Auto contro muretto, muore 19enne

Un’altra vita spezzata lungo la strada, la stessa su cui ieri si è verificato un altro incidente mortale: nella notte ha perso la vita un giovane di 19 anni, Pietro Loparco, di San Vito dei Normanni che attorno alle 3 era alla guida della propria auto, una Fiat Punto, in contrada Conforto, sulla provinciale che collega Brindisi a San Vito.

L'arrivo dei vigili del fuoco (repertorio)

Un’altra vita spezzata lungo la strada, la stessa su cui ieri si è verificato un altro incidente mortale: nella notte ha perso la vita un ragazzo di 19 anni, Pietro Loparco, di San Vito dei Normanni che attorno alle 3 era alla guida della propria auto, una Fiat Punto, in contrada Conforto, sulla provinciale che collega Brindisi a San Vito. Il giovane rientrava nella sua città. Secondo le ricostruzioni dei carabinieri il giovane avrebbe perso il controllo della vettura finendo contro un muretto a secco. Nulla hanno potuto i sanitari del 118 intervenuti nel tentativo disperato di salvargli la vita. Sul posto anche i vigili del fuoco, il cui intervento si è reso indispensabile per estrarre il ragazzo dalle lamiere contorte dell’utilitaria. I rilievi sono stati eseguiti dai carabinieri che hanno posto sotto sequestro il mezzo e che stanno ricostruendo la dinamica. Non sembrerebbero esserci altri veicoli coinvolti nell’incidente stradale. Tra le cause dell’uscita di strada c’è senz’altro la pioggia che ha reso viscido l’asfalto, la pioggia battente che si rivela puntualmente una minaccia per la sicurezza degli automobilisti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbarco in piena pandemia: decine di migranti rintracciati a Cerano

  • Coronavirus: due decessi a Carovigno, primo caso a San Donaci

  • Altri 23 casi in provincia di Brindisi: il bilancio sale a quota 148

  • Tre nuovi contagiati nel Brindisino e sei persone decedute

  • "Ora basta". I medici esasperati scrivono a prefetto e procuratore

  • Carovigno, imprenditore dona buoni spesa da 30 euro per persone in difficoltà

Torna su
BrindisiReport è in caricamento