Autofficina e autocarrozzeria sconosciute al fisco: doppio sequestro

Due attività abusive sono state scoperte dalla guardia di finanza nei Comuni di Oria ed Erchie. Denunciati i titolari

Un’officina meccanica e un’autocarrozzeria totalmente sconosciute al fisco sono state scoperte dai finanzieri della compagnia della guardia di finanza di Francavilla Fontana rispettivamente nei Comuni di Erchie e Oria. Entrambe le attività sono state poste sotto sequestro, analogamente a una terza officina abusiva che nei giorni scorsi era stata individuata a Latiano.

Durante il controllo, i finanzieri hanno rinvenuto all’interno dei locali attrezzature e strumentazioni varie nonché alcuni soggetti intenti a riparare autovetture. I successivi riscontri effettuati hanno accertato che entrambe le officine sono risultate prive della prescritta iscrizione nel registro delle imprese degli esercenti l’attività di autoriparazione e dei titoli autorizzativi previsti per legge. 

Inoltre, all’interno dell’officina meccanica abusiva di Erchie, i militari hanno rinvenuto sofisticate strumentazioni e personal computer per l’effettuazione di diagnosi a mezzo software, di cui il titolare non è stato in grado di giustificarne la legittima provenienza in quanto privo di licenza.

Per tale ultima circostanza il responsabile dell’autofficina è stato denunciato alla locale Procura della repubblica per la violazione alle norme sul Diritto d’Autore (art. 171 bis Legge 633/41). Conseguentemente le Fiamme Gialle, sulla base degli elementi di prova acquisiti, hanno proceduto a sequestrare i due locali, unitamente alle attrezzature all’interno rinvenute, e segnalare i titolari delle officine abusive alla Camera di Commercio di Brindisi.

Il servizio rientra nell’ambito del quotidiano impegno della guardia di finanza volto a contrastare le violazioni economiche e finanziarie, quali l’abusivismo commerciale, che ingenera una concorrenza sleale nei confronti degli imprenditori che agiscono in conformità alla vigente normativa fiscale e amministrativa.

Potrebbe interessarti

  • La banana, un fabbisogno giornaliero

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • Parcheggiatore stroncato da infarto nella movida delle discoteche

  • Si apparta con la moglie di un detenuto: mamma e figli lo pestano

  • Tragedia in spiaggia: anziano perde la vita mentre fa il bagno

  • Tamponamento sulla superstrada finisce con denuncia per rissa

  • Posti in spiaggia "prenotati": la Capitaneria sequestra tutto

  • Minorenni in coma etilico: controlli e multe a locali sulla costa

Torna su
BrindisiReport è in caricamento