Automobilista rapinato in città: forse esploso un colpo di pistola

Un uomo alla guida di Un'Audi A4 Sw bloccato e costretto a scendere dall'auto da due banditi armati, in via Raffaello

Foto di repertorio

BRINDISI – Lo hanno bloccato e sotto la minaccia delle armi, forse dopo aver esploso un colpo a scopo intimidatorio, lo hanno costretto a uscire dall’auto. Un uomo alla guida di un’Audi A4 station Wagon ha subito una rapina la scorsa notte (fra martedì 11 e mercoledì 12 dicembre) in via Raffaello, al rione Sant’Elia. L’episodio si è verificato intorno all’1.

L’uomo, residente a Ostuni, ha rallentato per la presenza di alcuni transenne. A quel punto due persone con volto coperto da passamontagna hanno aperto lo sportello e lo hanno fatto scendere dall’auto. Poi si sono impossessati della macchina e sono fuggiti. In quei concitati momenti, pare che un bandito armato di pistola abbia esploso un colpo.

La dinamica dei fatti è al vaglio del poliziotti della Sezione volanti della questura di Brindisi al comando del vicequestore Vincenzo Maruzzella, recatisi sul posto per i rilievi del caso, su richiesta dell’automobilista. Le forze dell’ordine acquisiranno le immagini riprese dalle telecamere della zona. Il timore è che l’auto di grossa cilindrata possa essere impiegata in altre azioni delittuose. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale sulla superstrada: lunedì i funerali del dipendente comunale

  • Omicidio Carvone: nuovi arresti per una sparatoria

  • Violento scontro fra auto e scooter a Brindisi: grave un 15enne

  • Bollo auto non pagato: condono per importi fino a 1000 euro

  • Schiva una coltellata e costringe il bandito a mollare il bottino

  • Minacce e fucilata tra i bambini prima dell'agguato mortale

Torna su
BrindisiReport è in caricamento