Blitz anti-parcheggiatori abusivi

BRINDISI - Tre pattuglie della polizia urbana in servizio questa mattina contro il fenomeno dei parcheggiatori abusivi a Brindisi, operazione pianificata dal comandante Teodoro Nigro con i suoi collaboratori per ridimensionare una attività che è molto difficile da sradicare. Il blitz verso le ore 11 del mattino nei tre punti a maggior segnalazione di presenza di persone che richiedono il pagamento per la sosta in aree libere: l’area e il parcheggio cimiteriale, l’area e il parcheggio adiacente l’ospedale Perrino ed infine dinanzi agli stalli del centro commerciale Le Colonne al porte del capoluogo sulla statale 7 per Mesagne.

I vigili bloccano un parcheggiatore abusivo

BRINDISI - Tre pattuglie della polizia  urbana in servizio questa mattina contro il fenomeno dei parcheggiatori abusivi a Brindisi, operazione pianificata dal comandante Teodoro Nigro con i suoi collaboratori per ridimensionare una attività che è molto difficile da sradicare. Il blitz verso le ore 11 del mattino nei tre punti a maggior segnalazione di presenza di persone che richiedono il pagamento per la sosta in aree libere: l’area e il parcheggio cimiteriale, l’area e il parcheggio adiacente l’ospedale Perrino ed infine dinanzi agli stalli del centro commerciale Le Colonne al porte del capoluogo sulla statale 7 per Mesagne.

I vigili urbani hanno così sorpreso e fermato tre brindisini muniti del blocchetto delle ricevute che rilasciavano ai “clienti”. I vigili si sono fatti avanti mentre i parcheggiatori abusivi erano intenti a a farsi pagare la sosta dagli automobilisti di turno. Immediatamente i tre (L.D. di 43 anni,  P.L. di 62 anni e G.M. di 44 anni) sono stati portati negli uffici di polizia urbana per gli accertamenti di rito per la contestazione formale dell’attività abusiva che , per quanto attiene le norme del codice della strada, prevede una sanzione pecuniaria di 726,00 euro. I tre brindisini, già noti alla polizia municipale, sono stati formalmente diffidati a continuare con l’attività di parcheggiatori abusivi.

In ogni caso, fanno sapere dal comando della polizia municipale, non si sottovaluta la possibilità che il fenomeno possa essere anche collegato a mandanti o ad una organizzazione, e si stanno svolgendo indagini per confermare o escludere tale ipotesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz dei carabinieri contro la Scu: 37 arresti per droga, armi ed estorsioni

  • Cellino, nuovo boato nella notte: bomba carta fatta esplodere per strada

  • Incidente nella notte, quattro giovani feriti. "Ringrazio i medici"

  • Operazione Synedrium: i pizzini, le armi e il ruolo delle donne

  • Synedrium: “Estorsioni anche agli ambulanti del mercato di Sant’Elia”

  • Furto di trattore si conclude con inseguimento, incidente e arresto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento