Brindisi. Fermata imbarcazione con mezza tonnellata di droga: arrestato lo scafista

L'operazione portata a termine dalla guardia di finanza nella giornata di sabato 16 maggio, ha portato al sequestro di hashish e marijuana

BRINDISI - Importante operazione della guardia di finanza  sabato 16 maggio, al largo delle coste brindisine, che ha permesso di sequestrare un grosso carico di sostanze stupefacenti. In particolare, a seguito di segnalazione di un aereo impiegato dalla marina militare in attività di pattugliamento del mare adriatico, un’unità navale del reparto operativo aeronavale di Bari, sezione operativa navale di Brindisi, impiegata in compiti di polizia del mare, ha localizzato e, dopo un breve inseguimento, fermato un’imbarcazione a poche miglia dalla costa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Guarda il video

La tipologia del mezzo e l’insolita posizione, da subito hanno insospettito i finanzieri che saliti a bordo hanno rinvenuto, occultati in un sottofondo, numerosi involucri cellophanati di varie dimensioni per un totale di 546 kg. di marijuana e 17 kg di hashish che al mercato clandestino avrebbero fruttato oltre 5 milioni di euro. Il natante utilizzato per l’illecito traffico, uno scafo in vetroresina di circa 6 metri, con un potente fuoribordo, è stato sottoposto a sequestro, mentre lo scafista, un trentunenne di nazionalità albanese, è stato arrestato per detenzione e traffico di sostanze stupefacenti e posto a disposizione della competente autorità giudiziaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Traffico internazionale di sostanze stupefacenti: nove arresti

  • Agguato al rione Sant'Elia: giovane automobilista ferito alla gamba

  • Coronavirus, nell'ospedale Melli cinque operatori sanitari e un paziente positivi

  • Covid-19, anche un ricercatore di Francavilla a caccia della cura

  • Su 9 nuovi casi in Puglia, sette sono della provincia di Brindisi

  • Movida blindata a Brindisi: le forze dell'ordine sciolgono gli assembramenti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento