Gatto investito e poi impalato con manico di scopa davanti a una scuola

Qualche sadico buontempone ha trafitto un gatto, che era stato probabilmente investito e ucciso da un'auto, con un manico di scopa in plastica. E' accaduto a Brindisi, in via Mantegna, al Casale, proprio nei pressi della media Kennedy e la scena è stata putroppo notata stamani dai genitori e dai ragazzi che hanno dato l'allarme.

BRINDISI - Si gioca all’orrore. E lo si fa dinanzi a una scuola, per strada, per dar sfogo a chissà quale becero impulso. Qualche sadico buontempone ha trafitto un gatto, che era stato probabilmente investito e ucciso da un’auto, con un manico di scopa in plastica. E’ accaduto a Brindisi, in via Mantegna, al Casale, proprio nei pressi della media Kennedy e la scena è stata putroppo notata stamani dai genitori e dai ragazzi che hanno dato l’allarme.

Sul posto sono intervenuti i volontari dell’associazione animalista Aidaa, oltre che i veterinari della Asl e i poliziotti municipali. E’ stato accertato che a provocare la morte del gatto non è stata la tortura impostagli, ma l’impatto con un’auto. Poi, successivamente, qualcuno lo ha ‘impalato’ con l’asta appuntita e lasciato lì, perché fosse visibile alla gente.

Il gatto impalato-2“Oltre al mancato soccorso da parte dell'investitore ci troviamo anche di fronte ad uno sfregio senza precedenti- affermano Lorenzo Croce presidente nazionale Aidaa e Antonella Brunetti pro-presidente dell'associazione- purtroppo il problema dell'omissione di soccorso degli animali per strada è a noi ben noto, ma in questo caso appare evidente che a questo è seguito l'impalamento del gatto morto, un fatto raccapricciante per il quale non bastano leggi ed ordinanze. Si tratta questione di cultura e di rispetto per la vita”.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaventoso scontro fra due auto in Emilia: grave un giovane brindisino

  • "Impossibile garantire distanziamento sociale", Carrisiland rinuncia alla stagione 2020

  • Scontro fra due auto sulla provinciale: feriti un uomo e una donna

  • Quattro nuovi casi in Puglia, uno in provincia di Brindisi

  • Positivi al Melli: Rizzo chiede conto alla Asl e nel frattempo chiude attività e spiaggia libera

  • Coronavirus, solo un caso in Puglia. Due morti nel Brindisino

Torna su
BrindisiReport è in caricamento