Brindisi, maltrattava i genitori. Arrestato dalla polizia figlio violento

L'uomo, già agli arresti domiciliari per furto dal giorno precedente, è entrato più volte in conflitto con gli agenti

BRINDISI - Maltrattava e picchiava gli anziani genitori, per questo ieri sera, mercoledì 12 febbraio, gli operatori della sezione volanti della Questura di Brindisi, hanno tratto in arresto S.G, 40 anni,  in regime di arresti domiciliari per furto dal giorno precedente. La richiesta di aiuto è pervenuta alla sala operativa intorno alle 22 da parte dell'anziana madre che ha raccontato agli agenti che era in corso una furiosa lite tra il figlio ed il marito 84enne che, di lì a poco, si è presentato in Questura per chiedere soccorso. Subito è stato trasportato presso il locale ospedale per le prime cure. L'anziano, infatti, aveva numerose ecchimosi. Contemporaneamente a casa della coppia è giunta la volante che ha ritenuto necessario l'intervento di una seconda pattuglia dato l'atteggiamento esagitato del 40enne che è entrato, più volte, in conflitto con gli agenti. Per questi motivi l'uomo, già ai domiciliari, è stato arrestato ed accompagnato presso il carcere di Brindisi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente nella notte, quattro giovani feriti. "Ringrazio i medici"

  • Dramma a Savelletri: cadavere di un uomo ritrovato sugli scogli

  • Brindisi: tentatato suicidio in carcere. Detenuto salvato da un agente

  • Furto di trattore si conclude con inseguimento, incidente e arresto

  • Detenuto ai domiciliari ingerisce acido: morto dopo dieci giorni di agonia

  • Brindisi: al Perrino impiantato nuovo neurostimolatore in paziente affetto da Parkinson

Torna su
BrindisiReport è in caricamento