Sperimentazioni anche a Brindisi per ultima fase del progetto Credits4Health

Terminate le fasi di sperimentazione su 900 soggetti, il terzo e ultimo step di Credits4Health, il progetto di innovazione sociale e promozione della salute finanziato dall'Unione Europea, coinvolgerà anche i cittadini del Brindisino. Aperte le iscrizioni

BRINDISI - Terminate le fasi di sperimentazione su 900 soggetti, il terzo e ultimo step di Credits4Health, il progetto di innovazione sociale e promozione della salute finanziato dall'Unione Europea, coinvolgerà anche i cittadini del Brindisino. Aperte le iscrizioni.

Il 35,6 per cento degli italiani è in sovrappeso; il 10,4 per cento è obeso. Il 40 per cento non svolge alcuna attività sportiva: di questi il 21 per cento dichiara di non avere alcuna voglia di svolgerla, mentre il 47 per cento si dice possibilista all'idea di vincere la pigrizia e il 30 per cento comincerebbe a fare attività fisica se ricevesse i consigli giusti da un esperto. Il 49 per cento degli italiani collega la buona salute a un più corretto stile di vita ma a mancare spesso sono gli stimoli.

Credits4Health ha lo scopo di migliorare lo stile di vita delle persone tramite attività fisica, dieta sana ed equilibrata e partecipazione a una vita sociale attiva, attraverso un sistema di incentivi e percorsi personalizzati su una piattaforma web, realizzata da medici, nutrizionisti, esperti di scienze motorie e di etica medica, psicologi e professionisti nei campi della scienza e della tecnologia.

Terminate le fasi di sperimentazione su 900 soggetti, il terzo e ultimo step di Credits4Health coinvolgerà 2.100 cittadini europei. I 3mila, complessivamente selezionati, sono distribuiti in 4 aree geografiche: Firenze e Salento (Brindisi, Lecce e Taranto) per l'Italia, Kalamata e Pylos in Grecia e Girona per la Spagna. Chiunque tra i 18 e 65 anni residente o domiciliato in queste 4 zone può iscriversi attraverso il sito www.credits4health.it e entrare a far parte del progetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna muore al Pronto soccorso: negativo il test del coronavirus

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Virus, declassato caso sospetto, ma resta l'isolamento. Un altro oggi

  • Detenuto ai domiciliari ingerisce acido: morto dopo dieci giorni di agonia

  • Flacone di amuchina a prezzo quintuplicato: nei guai un commerciante

  • Coronavirus: primo caso positivo al test in Puglia

Torna su
BrindisiReport è in caricamento