Emergenza sul Brindisi-Zurigo

BARI - Paura in volo per i 99 passeggeri che ieri sera alle 20.35 sono saliti a bordo dell'aereo della compagnia Helvetic Airways dall'aeroporto Papola - Casale di Brindisi per raggiungere la città svizzera. Dopo pochi minuti dal decollo, il comandante ha capito che qualcosa non andava ed ha immediatamente richiesto un atterraggio d'emergenza nell'aeroporto di Bari. Fortunatamente la manovra di atterraggio è avvenuta senza difficoltà.

Mar.DeMich. 3 agosto 2012

BARI - Paura in volo per i 99 passeggeri che ieri sera alle 20.35 sono saliti a bordo dell'aereo della compagnia Helvetic Airways dall'aeroporto Papola - Casale di Brindisi per raggiungere la città svizzera. Dopo pochi minuti dal decollo, il comandante ha capito che qualcosa non andava ed ha immediatamente richiesto un atterraggio d'emergenza nell'aeroporto di Bari. Fortunatamente la manovra di atterraggio è avvenuta senza difficoltà.

Nessuna anomalia al motore e agli impianti dell'aereo prima della partenza da Brindisi "Aeroporto del Salento" del volo 2L377. Ma alcuni minuti dopo il decollo però il comandante si è accorto di un guasto all'impianto idraulico segnalato dal computer di bordo. Sono stati momenti di apprensione ma il comandante ha tenuto tutto e tutti sotto controllo. Infatti dopo nemmeno mezz'ora, l'aereo è atterrato nell'aeroporto Karol Wojtyla di Bari senza difficoltà e i passeggeri stanno tutti bene. Il carburante dell'aereo è stato scaricato in mare, come prevedono le procedure per gli atterraggi di emergenza.

atterraggio
emergenza
volo
Zurigo

Commenti