Buco nel muro, svaligiata armeria

BRINDISI – Trenta armi tra fucili e pistole. È questo il bottino perpetrato nei giorni scorsi ai danni dell'armeria Calì di piazza Sapri a Brindisi. Ad accorgersi del furto, il proprietario intorno alle cinque e mezzo di questo pomeriggio quando ha aperto il negozio dopo due giorni e mezzo di chiusura. Sul caso indagano gli agenti della squadra Mobile della Questura di Brindisi, intervenuti sul posto per i rilievi di rito insieme alla Polizia Scientifica.