Caccia a camion e furgoni pirata

BRINDISI - A nulla sono servite le multe effettuate nei mesi scorsi dai vigili urbani nei confronti di camionisti che transitavano sui corsi con mezzi pesanti, c'è ancora chi non rispetta i limiti imposti dal codice della strada e percorre corso Umberto I a bordo di autocarri di peso superiore al limite consentito dalla legge (3,5 tonnellate). Nella mattinata di oggi gli agenti della polizia municipale di Brindisi hanno multato tre trasgressori.

Si scarica birra fuori zona

BRINDISI - A nulla sono servite le multe effettuate nei mesi scorsi dai vigili urbani nei confronti di camionisti che transitavano sui corsi con mezzi pesanti, c'è ancora chi non rispetta i limiti imposti dal codice della strada e percorre corso Umberto I a bordo di autocarri di peso superiore al limite consentito dalla legge (3,5 tonnellate). Nella mattinata di oggi gli agenti della polizia municipale di Brindisi hanno multato tre trasgressori.

La segnalazione al comando dei vigili di Brindisi è giunta da alcuni cittadini che, ogni giorno, dalle 4.30 alle 7 notano camion di grande stazza passare da corso Umberto I, Corso Garibaldi e Corso Roma. Per mettere fine a questa violazione questa mattina il comando ha predisposto un servizio eccezionale sin dalle ore 5 del mattino e con personale in borghese che ha consentito di individuare e multare due autocarri con massa complessiva di oltre 15 tonnellate e altri furgoni che se pur di peso rientrante nei limiti, erano in sosta su piazze e marciapiedi .

"Condotte di guida ritenute gravi sia per il fatto stesso di violare basilari norme del codice della strada, ma soprattutto per il metodo con il quale si ritiene di giungere nel cuore della città con grossi e pesanti automezzi come se fossimo nei vicini centri commerciali periferici dimenticando, di converso (come avviene in moltissimi altri centri urbani), che l'attività di carico e scarico avviene proprio nel centro storico urbano", sottolinea il comandante della Polizia municipale di Brindisi Teodoro Nigro in una nota diramata agli organi di informazione.

Gli autocarri multati questa mattina provenivano da depositi di altri capoluoghi pugliesi e utilizzavano alcune piazze o strade per il carico /scarico delle merci perché riforniscono i centri commerciali /supermercati presenti in centro. Per raggiungere queste piazzole di sosta, però, transitano sul basolato dei corsi, danneggiandolo.

Ma non è solo questo il problema. C'è quello dei furgoni. Nelle foto da noi pubblicate ci sono un mezzo che scaricava merce per un locale pubblico nella tarda mattinata in corso Garibaldi; un'auto in sosta sempre in corso Garibaldi malgrado i divieti, e persino un mezzo di una impresa che svolge un servizio per conto del Comune parcheggiato sul marciapiedi, sempre a corso Garibaldi (la pattuglia dei vigili si era appena spostata altrove).

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Notte di paura in un condominio al Sant'Elia: sei veicoli investiti da un incendio

    • Cronaca

      Giunta senza Cor: i fittiani bocciano la sindaca Carluccio

    • Cronaca

      Stefano Cucchi, inchiesta bis: omicidio preterintenzionale per il carabiniere brindisino

    • Cronaca

      Internet e nuove tecnologie: terza edizione del progetto "Teen explorer"

    I più letti della settimana

    • Tragedia del lavoro, muore operaio: aveva 24 anni

    • Pizzaiolo di Brindisi nell’olimpo degli stellati: è stato assessore provinciale

    • Scu, arrestato latitante: trovato dai carabinieri in una casa di campagna

    • Tentato furto nel parcheggio dell'Ipercoop: ladro messo in fuga da un cliente

    • Quasi due chili di droga nascosti in casa: nuovo arresto per un brindisino

    • Stefano Cucchi, inchiesta bis: omicidio preterintenzionale per il carabiniere brindisino

    Torna su
    BrindisiReport è in caricamento