Cade un ramo, tre feriti. Città, porto e aeroporto sotto la tempesta

Due adolescenti e un anziano travolti a San Vito dei Normanni. fratture e ricovero. Strade allagate, auto semisommerse e soccorsi nel capoluogo. Spazzati porto e aeroporto

BRINDISI – Definire temporale ciò che si è visto oggi a Brindisi e lungo la parte adriatica della provincia, soprattutto quella dal capoluogo a Fasano, è riduttivo. C’è una spiegazione tecnica per tutto questo, non si tratta certo di fenomeni sconosciuti alla meteorologia, ma non con questa intensità e con queste manifestazioni: da queste parti no. Grandine di dimensioni mai viste sulla fascia costiera, raffiche di vento e pioggia che hanno spazzato gli stabilimenti balneari, piegato e abbattuto alberi, danneggiato auto, formato una tromba marina a Torre Guaceto.

caduta ramo brindisi-2

Aeroporto sotto le raffiche

Era solo la prima ondata, il primo fronte. Poi è arrivata la coda. Ma tra le due fasi della tempesta, un chiarore che ha fatto pensare a quello che viene definito “occhio del ciclone”. Certo, un’impressione da profani, e neppure il tempo di riflettere e capire meglio che si è scatenata nuovamente la pioggia, spinta da una pressione d’aria tanto forte da creare nei piazzali dell’Aeroporto del Salento la sensazione che il mare fosse arrivato sulle piste. Brindisi si è allagata, sono scattati i soccorsi per varie auto in panne, alcune semisommerse.

caduta ramo tre feriti villa comunale san vito-3

Cade ramo di un pino: tre feriti a San Vito

Ma il peggio è accaduto a San Vito dei Normanni, dove due ragazzi di 16 anni e un uomo di 71 anni sono stati travolti dal ramo di un albero nella villa comunale, restando feriti seriamente. Colti di sorpresa dalla ripresa della pioggia, i due adolescenti e l’anziano si sono rifugiati sotto un piccolo gazebo in tela, dalla parte di viale Europa. Ma le raffiche di vento hanno stroncato un grosso ramo da un pino, che si è abbattuto sull’effimero riparo del gruppo.

Una ragazza ha riportato la frattura di un femore, ma sono in corso altri accertamenti. Anche il suo amico e coetaneo ha riportato la frattura di un femore, ma in aggiunta una sospetta lesione alla colonna vertebrale. Al 71enne è stato diagnosticato un trauma cranico con ferita lacero-contusa. Sul posto, oltre alle equipe del 118, si sono recati i carabinieri della compagnia di San Vito e la Polizia locale per gli accertamenti. L’area è stata delimitata e interdetta.

Crollo di un ponteggio in via San Rocco, a Ceglie Messapica-2

A Ceglie Messapica in via Perotti una impalcatura per la ristrutturazione del condominio del civico 13 si è distaccata abbattendosi sull'edificio di fronte. Danni a una Fiat Punto parcheggiata nei pressi, ma nessun danno alle persone. In quel momento per fortuna nessuno transitava in quel tratto di strada nel centro storico.

traghetti in difficolta a Punta delle Terarre-2

Traghetti in difficoltà a Punta delle Terrare

Non è il migliore ormeggio del mondo, Punta delle Terrare a Costa Morena. E si è visto nuovamente stasera con le rampe dei traghetti che rimbalzavano sulla banchina. Gran lavoro per equipaggi e ormeggiatori del porto, per assicurare al meglio le navi ro-ro. L’Autorità di sistema portuale vuole utilizzare un sistema di briccole per risolvere definitivamente il problema, mentre gli agenti marittimi hanno altre proposte. La soluzione però diventa sempre più urgente.

Allagamenti Brindisi (2)-3

Soccorsi agli automobilisti bloccati in città

Polizia locale di Brindisi e Vigili del Fuoco del comando provinciale impegnati al massimo dagli interventi di soccorso ad automobilisti rimasti bloccati in auto in alcune strade trasformatesi in pochi minuti in fiumi. E’ accaduto in via Provinciale per Lecce, all’altezza della questura, dove il Canale Patri era a un pelo dall’esondazione, e la questura si preparava a fronteggiare un nuovo allagamento, ma è stata solo la strada che collega la circonvallazione a via Porta Lecce a trasformarsi in una trappola per i veicoli.

Allagamenti Brindisi-2

Più seria la situazione sulla Strada dei Pittachi, dove nei pressi del sottopasso alcune vetture sono state semisommerse dall’acqua, come mostrano le foto, rendendo difficoltosi i soccorsi. Ridotti a torrenti i corsi cittadini, le principali strade del quartiere Commenda e del quartiere Sant’Elia. La situazione migliorerà nella notte, dicono le previsioni meteo, e domani giovedì l’emergenza rientrerà.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio Carvone: nuovi arresti per una sparatoria

  • Violento scontro fra auto e scooter a Brindisi: grave un 15enne

  • Bollo auto non pagato: condono per importi fino a 1000 euro

  • Schiva una coltellata e costringe il bandito a mollare il bottino

  • Minacce e fucilata tra i bambini prima dell'agguato mortale

  • Colto da malore nelle campagne: pensionato ritrovato privo di vita

Torna su
BrindisiReport è in caricamento