Caditoie difettose: pozze d'acqua putrida sul lungomare fresco di restyling

Dovrebbero incanalare, grazie ad una pendenza calcolata, le acque meteoriche o per il lavaggio delle strade fino alle caditoie, ma le cunette presenti su lungomare Regina Margherita non svolgono decisamente il loro compito. Era un problema già esistente nel tratto di waterfront che va dal piazzale della Capitaneria di porto fino a Palazzo Montenegro

BRINDISI - Dovrebbero incanalare, grazie ad una pendenza calcolata, le acque meteoriche o per il lavaggio delle strade fino alle caditoie, ma le cunette presenti su lungomare Regina Margherita non svolgono decisamente il loro compito. Era un problema già esistente nel tratto di waterfront che va dal piazzale della Capitaneria di porto fino a Palazzo Montenegro, dove si trova l'abitazione del prefetto. Ora, a lavori conclusi, è possibile notare lo stesso “difetto di fabbrica” anche nell’ultimo tratto di lungomare interessato da restyling.

Come si può notare dalle foto, le cunette (canali di scolo delle acque e dei liquidi, ndr) raccolgono abbondanti quantità di acque piovane senza riuscire però a riversare nelle caditoie (elementi del sistema di drenaggio urbano che servono a raccogliere le acque in superficie e convogliarle nella rete cunette lungomare - particolare-2fognaria, ndr). Che ci sia stato un errore nella progettazione o nella costruzione di queste canaline è abbastanza chiaro, la pendenza calcolata non è sufficiente e l’acqua andandosi a raccogliere nelle sopracitate cunette, stagnando fino all’evaporazione. 

Un processo lungo ed esteticamente dannoso per il lungomare cittadino. È semplice dedurre infatti che questo difetto si scontri decisamente con l’idea che ha dato il via ai lavori di restyling, vale a dire valorizzare il tanto decantato salotto cittadino. Si sa, in salotto, le pozzanghere non vengono viste di buon occhio; al massimo si può trovare della poesia nelle pozzanghere naturali, ma quelle presenti sul lungomare brindisino hanno ben poco di poetico. Anzi, basterà attendere qualche ora per far sì che da queste pozze di acqua stagnante si sprigioni un tipico lezzo maleodorante.

Un passo falso, soprattutto pensando al fatto che il tratto interessato dai lavori deve ancora essere “presentato” alla cittadinanza. Un brutto biglietto da visita per uno dei waterfront naturali più belli del mondo.

cunette lungomare-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Molti anni fa, in una trasmissione radiofonica mattutina di grande successo dal titolo " Gran Varietà ", il grande Enrico Montesano interpretò la parte di una attempata e romantica donna inglese.Questa signora, che amava andare in giro con sovrascarpe impermeabili di plastica trasparente,quando si imbatteva nei tanti difetti italici, quali ad esempio il malfunzionamento dei servizi, della burocrazia o mancanza di educazione civica, aveva l'abitudine di esclamare estasiata, come se si fosse trovata davanti ad una opera d'arte e non davanti ad un difetto: "Pittoresco, molto pittoresco". Alla luce di quanto sopra, se il restyling del lungomare brindisino ha lo scopo di attrarre i grandi yachts e l'interesse dei turisti, come più volte sbandierato, be' io ci andrei piano a definire queste caditoie difettose. Occorrerebbe invece domandare all'assessore al ramo, ai vari ingegneri, geometri, capocantiere, assistenti ... se quello che a noi appare come difetto non sia stato invece creato apposta per far esclamare a folle di turisti estasiati: "Pittoresco,molto pittoresco" !!

Notizie di oggi

  • Attualità

    Rifiuti, Regione in silenzio: a Brindisi gara ponte per un anno

  • Green

    Torre Guaceto: "Un fiore all'occhiello da difendere"

  • Cronaca

    Terremoto: tre scosse nello stesso punto dal 2018

  • Cronaca

    Da 20 anni al carcere duro, prossimo alla laurea in Giurisprudenza

I più letti della settimana

  • Come difendersi dai pesciolini d'argento (e cosa sono)

  • Sequestrati 350mila euro alla famiglia Bruno: indagati padre e figlio

  • Da 20 anni al carcere duro, prossimo alla laurea in Giurisprudenza

  • Crollo solaio in una scuola: dimesso l'operaio, cantiere sotto sequestro

  • Strade e sottopassi allagati: anziani coniugi salvati dai carabinieri

  • Controlli dei carabinieri: due arresti. Rinvenute anche due auto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento