Cala Materdomini: tensione durante la demolizione di un'opera abusiva

Abbattuto un fabbricato realizzato in un suolo adiacente al cantiere. Sul posto la polizia locale, la Digos e le Volanti. I lavori di realizzazione del lido comunale proseguono

BRINDISI – Procedono a ritmo spedito i lavori di realizzazione di un lido comunale in località cala Materdomini, sui ruderi del vecchio stabilimento balneare destinato agli ufficiali della Marina Militare. Alle prime luci di oggi (24 aprile) si sono vissuti dei momenti di tensione quando le ruspe hanno eseguito l’intervento di demolizione di un immobile abusivo realizzato su un suolo demaniale adiacente all’ex stabilimento. 

Cala Materdomini, demolizione fabbricato 3-2

Si tratta di un piccolo fabbricato circondato da un suolo coltivato al cui interno erano stati realizzati un cucinino, un bagno e una stanza da letto. Gli agenti della polizia locale diretti dal comandante Antonio Orefice si sono recati sul posto all’alba. Sotto allo sguardo degli stessi agenti, il locale è stato sgomberato da alcuni suppellettili (un letto, un divano e altri mobili) che si trovavano al suo interno. Poi è stata portata a termine l’opera di demolizione, sulla base di quanto previsto da un’ordinanza emessa nel 2012. 

Video: l'intervento di demolizione

Gli occupanti del suolo hanno cercato di opporsi all’intervento, rivendicando un atto di concessione risalente a 70 anni fa. Ma nel giro di pochi minuti la situazione è tornata alla normalità. Sul posto si sono recati anche i funzionari del Comune di Brindisi, i poliziotti della Digos e i colleghi della Sezione Volanti.

Cala Meterdomini, polizia locale-2

Così, dopo il fatiscente stabilimento e quel che restava dello storico locale Estoril, prosegue la bonifica della litoranea a nord del capoluogo, là dove nel giro di nel giro di tre mesi dovrebbe sorgere una nuova spiaggia a disposizione della cittadinanza, con parcheggi, area ristoro e tutti i servizi del caso. 

Potrebbe interessarti

  • Librerie fai da te: alcune idee

  • Conservazione dei cibi: sai quali sono quelli da tenere fuori dal frigo?

  • Yogurt: dalla Mesopotamia di 3000 anni fa

  • Open space: il frigorifero intelligente per la vostra casa

I più letti della settimana

  • Auto fuori controllo sulla provinciale: un uomo perde la vita

  • Aste giudiziarie, pressioni e minacce ai partecipanti: quattro arresti

  • L'ammiraglio difende la Marina: "In Libia ci siamo. Il problema: i trafficanti"

  • Sulla pista dei furti di trattori: arrestato un allevatore

  • Omicidio Maldarella, fermati anche il padre e la madre dell'arrestato

  • “Mettiti sul letto sennò ti ammazzo”: arrestato per violenza sessuale e rapina

Torna su
BrindisiReport è in caricamento