Cane muore avvelenato: ennesimo episodio, la Polizia locale avvia indagine

A Villa Castelli qualcuno sta ammazzando i cani randagi: nel pomeriggio di oggi, mercoledì 11 gennaio, un meticcio di piccola taglia è morto, si ritiene, dopo aver ingerito veleno per topi. Si tratta dell'ennesimo episodio che si verifica in contrada La Terribile

VILLA CASTELLI – A Villa Castelli qualcuno sta ammazzando i cani randagi: nel pomeriggio di oggi, mercoledì 11 gennaio, un meticcio di piccola taglia è morto, si ritiene dopo aver ingerito veleno per topi. Si tratta dell’ennesimo episodio che si verifica in contrada La Terribile a Villa Castelli, nei giorni scorsi addirittura un randagio, invece, è stato raggiunto da colpi di arma da fuoco, è deceduto sul colpo.

Dall’esame autoptico è emerso che si era trattato di un fucile. In quel caso intervennero anche i carabinieri. Adesso la Polizia locale vuole vederci chiaro. Il coordinatore del comando, Fabio Zaccaria, che si è occupato personalmente dei precedenti casi ha manifestato l’intenzione di avviare un’indagine per trovare il responsabile.

Il meticcio che intorno alle 18 ha trovato la morte in contrada La Terribile è stato trovato agonizzante da alcuni cittadini: era in preda a convulsioni. È stata immediatamente contattata l’associazione locale “Gli amici di Snoopy” che si occupa dei cani abbandonati e subito dopo i carabinieri che hanno girato la richiesta di intervento alla Polizia locale. Una lotta contro il tempo che si è rivelata vana, il cagnolino è deceduto all’arrivo degli agenti. È stato richiesto l’intervento del veterinario dell’Asl che, giunto da Carovigno, non ha potuto fare altro che constatare il decesso. La carcassa è stata prelevata per essere sottoposta ad autopsia. L’associazione sporgerà denuncia contro ignoti, e la polizia locale si metterà a lavoro per cercare il responsabile (o i responsabili) di questi ignobili gesti. “Purtroppo non possiamo più ignorare questa situazione, sono deceduti troppo cani randagi, è arrivato il momento di fare chiarezza”, ha aggiunto Zaccaria.

Potrebbe interessarti