Un corteo in memoria di Remì. Le associazioni: "Chiediamo giustizia"

Organizzata per giovedì 7 febbraio una manifestazione in memoria del cane ucciso con una fucilata nel centro di Carovigno

CAROVIGNO – Da via Mascagni, la strada in cui si è consumato un atto di crudele e insensata follia, partirà il corteo commemorativo di Remì. Un gruppo di associazioni ambientaliste della provincia di Brindisi (la Cobriass) ha organizzato per giovedì 7 febbraio una manifestazione in ricordo del meticcio brutalmente assassinato la mattina del 29 gennaio nel centro di Carovigno. I manifestanti si ritroveranno alle ore 17,30 in via Mascagni e da lì si dirigeranno verso via provinciale San Vito.

E' ferma e netta la condanna di "un atto così vile e pericoloso per la cittadinanza tutta”. “Perché questo atto - si legge in un comunicato - deve trovare giustizia e vogliamo raggiungere il cuore di tutti”.

Remì è stato colpito da una fucilata intorno alle ore 8,15 del mattino, in pieno centro abitato. Il piccolo, come da abitudine, si stava dirigendo verso l’abitazione del compagno della sua proprietaria. Poche centinaia di metri separavano i due punti del percorso che percorreva quasi quotidianamente.

Ma la mattina del 29 gennaio gli è stato teso un vero e proprio agguato. I carabinieri e gli agenti della polizia locale sono ancora al lavoro per risalire all’identità del balordo. La carcassa, sotto sequestro, è stata affidata all’Asl. In settimana verrà sottoposta ad autopsia presso l'Istituto zooprofilattico di Foggia. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ricettazione e maltrattamento di animali: denunciati marito e moglie

  • Ambiente

    Sessanta volontari a lavoro per ripulire il litorale: riempiti 100 sacchi

  • Cronaca

    Maltrattamenti in famiglia, un uomo raggiunto da divieto di avvicinamento

  • Cronaca

    Ruba bicicletta da appartamento: incastrato da telecamere

I più letti della settimana

  • Auto contro moto sulla panoramica: morto un imprenditore

  • Tamponamento a catena sulla superstrada: un'auto si ribalta

  • Scu, il nuovo pentito: “La mia latitanza tra Fasano e Porto Cesareo”

  • Rapinatore armato di pistola piomba in farmacia e porta via 600 euro

  • Incidente stradale sulla 379: auto si ribalta, un ferito

  • Brindisi già capitale: Forza Italia ci riprova, depositata proposta di legge

Torna su
BrindisiReport è in caricamento