Non poteva avvicinarsi alla ex, ma continuava a molestarla: arrestato

Domiciliari a carico di un 45enne di Latiano che pedinava e tempestava sia di messaggi che di telefonate la malcapitata

LATIANO – Pedinava la sua ex compagna, oltre a tempestarla di telefonate e messaggi minatori, nonostante dovesse tenersi a distanza da lei. Dopo ripetute violazioni delle prescrizioni che gravavano il suo conto, il presunto stalker è stato arrestato in regime di domiciliari. Si tratta di un 45enne residente a Latiano. Il provvedimento coercitivo emesso a suo carico dalla Corte d’Appello di Lecce è scaturito dalle indagini condotte dai carabinieri della locale stazione, sulla scorta delle denunce sporte dalla vittima.

Da quanto appurato dagli investigatori, l’indagato avrebbe oppresso la donna con dei comportamenti vessatori che consistevano appunto in pedinamenti, telefonate e messaggi. Tutto questo perché non si rassegnava alla fune della loro relazione. La vittima ha rimarcato lo stato di ansia e di angoscia procurato dal comportamento ossessivo dell’ex compagno.

Basti pensare che ogni volta che usciva di casa temeva per la sua incolumità. La vicenda aveva già portato all’emissione di una serie di prescrizioni a carico del 45enne. Ma lo stesso, nonostante tali misure, continuava a perseguitarla. Per questo è scattato il provvedimento di arresto in regime di domiciliari, con il divieto di allontanarsi dalla sua abitazione, senza specifica autorizzazione. 

Potrebbe interessarti

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Potassio, usi e benefici: perché assumerlo e gli alimenti che lo contengono

  • Falsi amici: gli alimenti che mangi per dimagrire, invece fanno ingrassare

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla superstrada: camionista travolto e ucciso da un'auto

  • "Hanno aiutato il nostro bimbo, aiutateci a rintracciarli e ringraziarli"

  • Pulmino si schianta contro un albero: feriti sette braccianti, due sono gravi

  • Locali e attrezzature sporchi e ragnatele sulle pareti: chiuso panificio

  • Incidente al solito incrocio tra le provinciali: coinvolti due auto e un camion

  • Auto si ribalta sulla superstrada: illesi tre giovani brindisini

Torna su
BrindisiReport è in caricamento