Caso Satyricon-Ferrarese: solidarietà di Assostampa Puglia a BrindisiReport.it

Il Congresso Regionale dell'Assostampa di Puglia esprime piena solidarietà agli editori e alla redazione del giornale online BrindisiReport.it, che nei giorni scorsi si sono visti recapitare dal presidente dell'Invimit (ed ex presidente della Provincia di Brindisi) Massimo Ferrarese una richiesta di risarcimento danni per un ammontare di oltre 500mila euro per un articolo di satira

BRINDISI - La vicenda deIla richiesta di risarcimento annunciata dal presidente di Invimit ed ex presidente della Provincia di Brindisi, Massimo Ferrarese, nei confronti della nostra società editrice, la Edizioni Futura, in seguito ad un pezzo apparso nella nostra rubrica "Satyricon", è questione ormai nota ai lettori. Del caso si sta occupando sin dall'inizio l'osservatorio promosso dalla Federazione della Stampa Italiana e dall'Ordine dei Giornalisti,  Ossigeno per l'Informazione, che effettua il monitoraggio dei casi di minacce, aggressioni,  intimidazioni e pressioni nei confronti degli operatori della comunicazione, ed oggi il Congresso Regionale dell'Assostampa di Puglia, riunito a Bari, ha approvato una mozione proposta dai giornalisti della delegazione di Brindisi. La pubblichiamo integralmente, ringraziando i colleghi per la concreta solidarietà dimostrata nei nostri confronti.

"Il Congresso Regionale dell'Assostampa di Puglia esprime piena solidarietà agli editori e alla redazione del giornale online BrindisiReport.it, che nei giorni scorsi si sono visti recapitare dal presidente dell’Invimit (ed ex presidente della Provincia di Brindisi) Massimo Ferrarese una richiesta di risarcimento danni per un ammontare di oltre 500mila euro per un articolo di satira.

In un periodo in cui la libertà di stampa è messa sempre più in discussione, ci sembra paradossale che si arrivi a minacciare una testata giornalistica per un articolo ironico, in cui peraltro non riusciamo a ravvisare quanto dichiarato dai legali del ricorrente, e cioè “volgarità e tentativi di diffamazione, aggressioni gratuite e attacchi alla reputazione e all’onore”. E sembra poi incredibile come si possa sostenere che non fosse comprensibile che l’articolo incriminato non fosse un articolo di satira, visto che la cosa appare chiara ed evidente fin dalle prime righe dello scritto.

La richiesta di risarcimento appare dunque strumentale e finalizzata a mettere un bavaglio all’informazione locale indipendente. Pertanto invitiamo il ricorrente a rivedere la propria posizione: forse il diritto di replica e una lettera, magari ironica, sarebbero bastati a far emergere posizioni differenti. Condivisibili o meno che siano".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Economia

      Msc Crociere conferma lo scalo del porto di Brindisi anche per il 2019

    • Cronaca

      “Ero esasperato: a quell’imprenditore avevo prestato 1.500 euro”

    • Cronaca

      Da Restinco a Berlino per progettare e compiere attentati, arrestato 22enne congolese

    • Cronaca

      Cimitero, il Comune dimentica di inserire le tariffe nel bando per i servizi

    I più letti della settimana

    • Lavoro nero nei cantieri e abusivismo edilizio: 40 denunce nel Brindisino

    • Cade mentre pota un albero: tragedia nelle campagne di Ostuni

    • Scatta l'allarme, fallisce furto col buco in negozio di abbigliamento

    • Attentato a pizzeria nel Bellunese, ferito gravemente giovane brindisino

    • Spari e tentata estorsione a un imprenditore agricolo: arrestato dalla Mobile

    • Incidente nel centro abitato: moto fuori controllo finisce su auto in sosta

    Torna su
    BrindisiReport è in caricamento