Quella masseria un lager per cavalli e cani: due denunciati

Cavalli e cani trattati in violazione di ogni norma sui diritti degli animali: un altro piccolo pezzo del mondo purtroppo vasto dei maltrattamenti nei confronti delle specie con le quali l'uomo ha maggiore vicinanza, è stato scoperto dai carabinieri della stazione di San Donaci

L'intervento dei carabinieri nella masseria di Sandonaci

SANDONACI - Cavalli e cani trattati in violazione di ogni norma sui diritti degli animali: un altro piccolo pezzo del mondo purtroppo vasto dei maltrattamenti nei confronti delle specie con le quali l'uomo ha maggiore vicinanza, è stato scoperto dai carabinieri della stazione di San Donaci, nel corso di un controllo effettuato presso una masseria dell'agro comunale. Due responsabili della situazione accertata dai militari, V.V. di 46 anni di Torchiarolo, e il nipote S.V. di 34 anni di San Donaci, sono stati denunciati a piede libero. Durante l’accertamento da parte dei carabinieri, è emerso che zio e nipote detenevano in pessime condizioni igienico sanitarie diciassette cavalli e sette cani, stipati all’interno di locali angusti e in precarie condizioni igienico sanitarie. I carabinieri hanno richiesto al sindaco l’emissione ordinanza sgombero e bonifica luoghi, con la collaborazione del servizio veterinario della Asl di Brindisi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaventoso scontro fra due auto in Emilia: grave un giovane brindisino

  • "Impossibile garantire distanziamento sociale", Carrisiland rinuncia alla stagione 2020

  • Scontro fra due auto sulla provinciale: feriti un uomo e una donna

  • Quattro nuovi casi in Puglia, uno in provincia di Brindisi

  • Positivi al Melli: Rizzo chiede conto alla Asl e nel frattempo chiude attività e spiaggia libera

  • Coronavirus, solo un caso in Puglia. Due morti nel Brindisino

Torna su
BrindisiReport è in caricamento