Ceglie, furti d'auto a ripetizione

CEGLIE MESSAPICA – Quattro vetture rubate in pochissimi giorni sotto gli occhi dei proprietari. Accade a Ceglie Messapica, in pieno giorno, i ladri agiscono senza l'esibizione di armi, senza minacce o con il volto scoperto. Approfittano di un momento di distrazione dell'automobilista e portano via l'auto in pochissimi istanti.

Ceglie, la stazione carabinieri

CEGLIE MESSAPICA – Quattro vetture rubate in pochissimi giorni sotto gli occhi dei proprietari. Accade a Ceglie Messapica, in pieno giorno, i ladri agiscono senza l'esibizione di armi, senza minacce o con il volto scoperto. Approfittano di un momento di distrazione dell'automobilista e portano via l'auto in pochissimi istanti.

Le zone più colpite le contrade più periferiche. L'ultimo episodio risale a martedì scorso dove nella mattinata in contrada Natalicchio è stata asporta una Citroen C3. In questo caso ad agire sono stati in due: mentre il proprietario della vettura stava chiudendo il cancello di casa dopo aver portato l'auto fuori dal garage uno dei due ladri lo ha distratto invocando aiuto da qualche metro di distanza, l'uomo è andato in suo soccorso e il complice, intanto gli ha portato via la Citroen C3.

Nonostante i due non avessero il volto travisato la vittima di questo furto non è riuscita a individuarli e identificarli. Più o meno con le stesse modalità nei giorni precedenti sono state asportate altre vetture, in contrade diverse.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    E dalle macchie della riserva spunta un piccolo arsenale dei trafficanti

  • social

    A 25 anni cerca fortuna al Nord: "Cara Puglia, stai perdendo i migliori"

  • Cronaca

    Parco del Cillarese, bando per due punti ristoro

  • Cronaca

    Seconda Bandiera Verde dei pediatri italiani per il mare di Ostuni

I più letti della settimana

  • Incidente mentre pescava polpi, muore un pensionato

  • A 25 anni cerca fortuna al Nord: "Cara Puglia, stai perdendo i migliori"

  • Il commosso addio al professor Caiolo: "Una persona semplice, gli dobbiamo tanto"

  • Cala Materdomini: tensione durante la demolizione di un'opera abusiva

  • Rapinatori in trasferta da Brindisi a Venezia: quattro arresti dopo sei mesi

  • Mala sotto pressione: ondata di perquisizioni e controlli con l'elicottero

Torna su
BrindisiReport è in caricamento