Ceglie, la banda del buco fa cilecca

CEGLIE MESSAPICA - Banda del buco in azione alle poste di Ceglie Messapica, ma il colpo fallisce. In nottata, un numero non precisato di persone, si è introdotto all'interno dell'ufficio postale di via Don Guanella da un deposito adiacente alla filiale. L'ufficio aveva subito un totale restyling a fine 2011.

Ceglie, la stazione carabinieri

CEGLIE MESSAPICA - Banda del buco in azione alle poste di Ceglie Messapica, ma il colpo fallisce. In nottata, un numero non precisato di persone, si è introdotto all'interno dell'ufficio postale di via Don Guanella da un deposito adiacente alla filiale. L'ufficio aveva subito un totale restyling a fine 2011.

I ladri, dopo aver praticato un foro all'interno della sala apparati dell'ufficio postale che non è dotata di impianto d'allarme, volevano fare un altro foro per accedere alla sala in cui è custodita la cassaforte.

Ma il tentativo non è andato a buon fine perchè la seconda parete anziché in tufo è in cemento armato. Così i ladri hanno raccolto gli attrezzi e si sono dileguati. Ad accorgersi del tentativo di furto sono stati i dipendenti stamattina, all'ora di apertura.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Rapinatori scatenati: in città assaltata tabaccheria con estintore, a Oria esploso un colpo

    • Cronaca

      Infiltrazioni d'acqua e soffitto pericolante in Radiologia: pazienti rimandati a casa

    • Cronaca

      Giunta, il vice sindaco lascia dopo aver perso la delega ai rifiuti

    • Cronaca

      Schiaffeggiano uno studente e gli sottraggono lo zaino: interviene la polizia

    I più letti della settimana

    • Tragedia del lavoro, muore operaio: aveva 24 anni

    • Pizzaiolo di Brindisi nell’olimpo degli stellati: è stato assessore provinciale

    • Scu, arrestato latitante: trovato dai carabinieri in una casa di campagna

    • Studente colto da malore il classe: il professore gli salva la vita

    • Quasi due chili di droga nascosti in casa: nuovo arresto per un brindisino

    • Stefano Cucchi, inchiesta bis: omicidio preterintenzionale per il carabiniere brindisino

    Torna su
    BrindisiReport è in caricamento