Violenta aggressione al titolare di un B&B: si indaga sul movente

Un 52enne pestato da due uomini all'esterno della struttura ricettiva. Ha riportato la frattura dell'orbita oculare e del setto nasale

CEGLIE MESSAPICA – Si indaga per far luce su una violenta aggressione ai danni del titolare di un B&B avvenuta la scorsa notte (7 settembre), nelle campagne di Ceglie Messapica, nel piazzale antistante la struttura ricettiva.

La vittima è un 52enne di Ceglie. L’uomo intorno alle ore 1,25 si è recato presso il Pronto soccorso di Ceglie Messapica. Ascoltato dai carabinieri della locale stazione e del Norm della compagnia di San Vito dei Normanni, il 52enne ha riferito di essere stato picchiato, intorno all’una, da due individui di corporatura robusta e con accento locale, senza rivelarne le motivazioni.

Dopo le prime dure, il malcapitato è stato trasferito presso l'ospedale Camberlingo di Francavilla Fontana, dove è gli è stata diagnosticata la frattura dell'orbita oculare e del setto nasale con prognosi, ancora provvisoria, se si considera che mancano i risultati di alcuni accertamenti medici tuttora in corso, di 30 giorni. Il movente del gesto è da appurare. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpi di pistola alla testa: brindisino ucciso sotto casa a 19 anni

  • Camion si ribalta e sfonda spartitraffico: superstrada riaperta al traffico

  • Professore in pensione trovato morto in casa, il corpo era in decomposizione

  • "Samara Challenge": a San Pietro si chiede l'intervento delle forze dell'ordine

  • Ucciso a 19 anni: si indaga sul movente. Il papà: "Perché tanta cattiveria"

  • Vivere e morire nel ghetto. L'altra faccia dell'emergenza giovanile

Torna su
BrindisiReport è in caricamento