Cibi e bevande somministrati su un soppalco: intervengono i Nas

Emessa un'ordinanza di inibizione a carico del titolare di un ristorante-pizzeria situato a Ceglie Messapica

CEGLIE MESSAPICA – Somministrava alimenti e bevande su di un soppalco, anziché utilizzarlo come deposito. Per questo il  dirigente dell’area pianificazione del territorio del Comune di Ceglie Messapica ha ordinato al titolare di un ristorante-pizzeria del luogo l’immediata inibizione dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande esercitata su tale soppalco, all’interno del locale, nonché la rimozione della bocca di espulsione fumi realizzata in contrasto con il regolamento edilizio comunale. 

L’ordinanza è stata emessa a seguito di ispezione congiunta delegata dall’autorità giudiziaria ed espletata dai carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Taranto, dal personale del dipartimento di prevenzione dell’Asl di Brindisi e dell’ufficio tecnico comunale, che accertato l’uso improprio dell’area soppalcata. 

Tale superficie era stata utilizzata impropriamente per la somministrazione di alimenti e bevande anziché come vano deposito (previsto originariamente in planimetria). Per le medesime criticità il dirigente del Sian (Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione) di Brindisi ha emesso provvedimento con il quale ha ordinato il ripristino dello stato dei luoghi così come riportato nella planimetria originaria presentata in sede di autorizzazione sanitaria. Il valore della struttura ammonta a 100mila euro. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Si barrica in casa con bombola del gas: bloccato dopo colluttazione

  • Cronaca

    Ricatti sessuali e truffe sul web, individuata un'altra vittima

  • Attualità

    Sosta selvaggia all'interno del parco Cillarese: fioccano le multe

  • Politica

    L'europarlamentare Paolocci e Massimo D'Alema lunedì a Brindisi

I più letti della settimana

  • Auto contro moto sulla panoramica: morto un imprenditore

  • Tamponamento a catena sulla superstrada: un'auto si ribalta

  • Scu, il nuovo pentito: “La mia latitanza tra Fasano e Porto Cesareo”

  • Rapinatore armato di pistola piomba in farmacia e porta via 600 euro

  • Brindisi già capitale: Forza Italia ci riprova, depositata proposta di legge

  • Razzia di Pasquetta nel villaggio confiscato: arrestati due fratelli

Torna su
BrindisiReport è in caricamento