"Cittadella, quando si muoverà il Pd?"

BRINDISI - Cittadella della Ricerca è una delle grandi risorse brindisine che accoglie investimenti fatti da società pubbliche, private e università. Rappresenta la speranza di molti giovani ricercatori e studenti, che vorrebbero si discutesse del numero e della frequenza dei collegamenti extraurbani, magari della famosa fermata ferroviaria finanziata e mai realizzata, della mancanza di allaccio alla rete idrica, del miglioramento delle condizioni di lavoro e di studio. Quindi, di soluzione dei problemi.

Unisalento-Cittadella, la palazzina delle aule

BRINDISI - Cittadella della Ricerca è una delle grandi risorse brindisine che accoglie investimenti fatti da società pubbliche, private e università. Rappresenta la speranza di molti giovani ricercatori e studenti, che vorrebbero si discutesse del numero e della frequenza dei collegamenti extraurbani, magari della famosa fermata ferroviaria finanziata e mai realizzata, della mancanza di allaccio alla rete idrica, del miglioramento delle condizioni di lavoro e di studio. Quindi, di soluzione dei problemi.

Lo stesso per i soggetti di ricerca e di formazione insediati, stanchi del clima permanente di emergenza che si respira da oltre due anni. Ma i partiti tacciono, fatta eccezione per alcuni dirigenti come Damiano Franco. Adesso sollecita il Pd a scendere in campo un iscritto, Tommaso Gioia, di cui pubblichiamo l'intervento pervenutoci stamani.

"Caro Damiano Franco i partiti, di destra, di centro e di sinistra, sono cosa seria, “le bande” e “i buchi”, quando e se vengono a galla, appartengono alla responsabilità delle singole persone. Il 21 dicembre 2009 in una assemblea del partito tenutasi presso la Cittadella della Ricerca, mi ero permesso di evidenziare quanto, in senso negativo, stava avvenendo in due Enti  partecipati dalla provincia: la Cittadella della Ricerca e la STP.

In quell’occasione sono stato letteralmente aggredito da  alcuni esponenti di primo piano del partito, i quali con metodi poco ortodossi tentarono di impedirmi di continuare a parlare (tra questi anche l’attuale vice-presidente Mingolla). Nel mio intervento, concluso a fatica, avevo messo in evidenza la gestione poco trasparente di quelle strutture, le disfunzioni, ed i  bilanci in continuo aumento.

A 3 anni di distanza quei problemi da me evidenziati stano venendo a galla, e purtroppo, con maggiore gravità. In  questi anni più volte ho chiesto al segretario provinciale di convocare una apposita direzione per discutere sugli argomenti, le ultime 2 mail risalgono a luglio 2011 e gennaio 2012, purtroppo il segretario provinciale Tarantino su questi argomenti non intende parlare.

Oggi per la Cittadella, se i fatti verranno accertati, lo scenario è certamente preoccupante. Io non so dire il perché la nuova gestione abbia impiegato 2 anni per accorgersi di tale sfascio, una cosa è certa il rappresentante del PD in seno al CDA, circa nove mesi fa, ha informato il partito e i consiglieri dei  problemi che stavano venendo a galla.

La Cittadella della Ricerca è stata certamente una delle operazioni più importanti ed intelligenti pensate per il nostro territorio, e l’amministrazione di centrosinistra nel 2005 ha operato bene nel recuperare quella struttura e portarci all’interno aziende e l’università con due nuove facoltà.

Spero tanto che quello di cui si parla non sia vero, perché tutto quello che di buono si è fatto rischia di andare alle ortiche. Concludo chiedendo, questa volta pubblicamente, al mio segretario provinciale, di convocare con la massima urgenza il partito, sperando che si possano trovare soluzioni che ne impediscono la chiusura".

*Assemblea Regionale Partito Democratico

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva smarrito la bici e scritto un biglietto per ritrovarla: la polizia gliene regala una nuova

  • La spiaggia libera? E' mia, e me la gestisco io

  • Brindisi: i carabinieri scoprono undici furbetti del reddito di cittadinanza

  • Notte movimentata: rissa tra giovani e spari contro un'auto

  • Furti d'auto in trasferta: identificati e arrestati due brindisini

  • Dal cantiere alle campagne: arrestati i vertici dell'Anonima rifiuti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento