Coltivavano marijuana: arrestati due ragazzi di 18 anni

Ai domiciliari a Ostuni Annamaria Ligorio e Oronzo Alessandro Turi: sorpresi in un casolare con 17 piantine

OSTUNI - Due ragazzi appena maggiorenni sono stati sorpresi a coltivare piantine di marijuana e sono stati arrestati con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: ai domiciliari sono finiti Annamaria Ligorio e Oronzo Alessandro Turi, entrambi di Ostuni. I due giovani sono stati fermati dagli agenti del commissariato della Città Bianca in un rudere.

3 copia-2

In quel casolare abbandonato i poliziotti hanno trovato tutto il necessario per la coltivazione: sono state trovate 17 piantine. Complessivamente sono stati sequestrati 800 grammi di marijuana. A tutti e due i 18enni il pubblico ministero di turno, Raffaele Casto, ha riconosciuto i domiciliari tenuto conto della giovane età e dello status di incensurati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nell'ospedale Melli cinque operatori sanitari e un paziente positivi

  • "Impossibile garantire distanziamento sociale", Carrisiland rinuncia alla stagione 2020

  • Appropriazione indebita: 31 auto sequestrate dalla polizia a Brindisi

  • Scontro fra due auto sulla provinciale: feriti un uomo e una donna

  • Positivi al Melli: Rizzo chiede conto alla Asl e nel frattempo chiude attività e spiaggia libera

  • Coronavirus, solo un caso in Puglia. Due morti nel Brindisino

Torna su
BrindisiReport è in caricamento