Commerciante rapinato in strada da tre banditi: esploso un colpo di fucile

E' stato esploso un colpo di fucile in aria durante una rapina in strada ai danni di un commerciante di carni di Ceglie Messapica. L'episodio si è verificato intorno alle ore 13,45 (31 marzo), sulla strada che collega Ceglie a Villa Castelli. La vittima è stata affiancata da tre persone bordo di una Fiat 500 di colore bianco, tutte e tre con volto coperto da passamontagna

CEGLIE MESSAPICA – E' stato esploso un colpo di fucile in aria durante una rapina in strada ai danni di un commerciante di carni di Ceglie Messapica. L’episodio si è verificato intorno alle ore 13,45 di oggi (31 marzo), sulla strada che collega Ceglie a Villa Castelli. La vittima è stata affiancata da tre persone bordo di una Fiat 500 di colore bianco, tutte e tre con volto coperto da passamontagna.

Uno dei malviventi impugnava un fucile. I malfattori sono scesi dall’auto, hanno bloccato il commerciante e gli hanno intimato di consegnare il denaro che aveva con sé, dopo aver fatto partire una fucilata. Ma alla fine pare si siano dileguati a mani vuote.

Sul posto si è subito recata una pattugli di carabinieri della locale stazione. Sulle tracce del commando armato si sono messe anche le aliquote della compagnia di San Vito dei Normanni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ultimo saluto a "Donna Jolanda" tra lacrime e lunghi applausi

  • Morta la mamma di Albano Carrisi, la sua "origine del mondo"

  • Assalto armato al bar: un cliente dà l’allarme, banditi subito circondati

  • I fratelli Gargarelli di Brindisi conquistano la finale di Tu sì que vales

  • Ciao Grazia, mamma coraggiosa: borsa di studio per i suoi due bimbi

  • Bomba, sindaco firma ordinanza per evacuazione: denuncia per chi resta

Torna su
BrindisiReport è in caricamento