Droga e armi da guerra: un uomo in carcere per scontare la pena

Deve scontare la parte residua di una condanna a 20 anni un 67enne coinvolto nel 2014 in un'operazione della Dda di Lecce

OSTUNI - Detenzione di armi da guerra, associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e detenzione illecita di stupefacenti: questi i reati per cui il 67enne Ferruccio Balestrieri, originario di Taranto e residente a Ostuni, dovrà scontare in carcere la parte residua di una condanna a 20 anni di reclusione. Il conto della giustizia gli è stato recapitato tramite un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura generale della Corte d’Appello di Lecce. Il provvedimento restrittivo gli è stato notificato dai carabinieri della stazione della Città Bianca. 

La condanna è riconducibile all’operazione denominata “Neve Tarantina” del comando provinciale carabinieri di Taranto che nel gennaio del 2014 portò all’esecuzione di 30 provvedimenti cautelari dei quali 17 in carcere, emessi dal gip del tribunale di Lecce su richiesta del procuratore della Direzione distrettuale antimafia del capoluogo salentino. 

Nel corso dell’attività investigativa furono individuati i canali di rifornimento dello stupefacente nella città jonica, uno proveniente dalla Colombia attraverso la Spagna, uno dal quartiere Japigia di Bari e il terzo da Gioia Tauro tramite le famiglie calabresi e lucane. Gli inquirenti scoprirono inoltre una sorta di laboratorio utilizzato per il taglio dello stupefacente e nel corso delle perquisizioni furono rinvenute anche delle armi. L’arrestato, dopo l’espletamento delle formalità di rito, è stato condotto presso la casa circondariale di Brindisi. 

Potrebbe interessarti

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Potassio, usi e benefici: perché assumerlo e gli alimenti che lo contengono

  • Falsi amici: gli alimenti che mangi per dimagrire, invece fanno ingrassare

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla superstrada: camionista travolto e ucciso da un'auto

  • "Hanno aiutato il nostro bimbo, aiutateci a rintracciarli e ringraziarli"

  • Tamponamento sulla superstrada finisce con denuncia per rissa

  • Pulmino si schianta contro un albero: feriti sette braccianti, due sono gravi

  • Scontro sulla litoranea: mamma e due bambini in ospedale

  • La Polstrada recupera auto rubata dopo un inseguimento

Torna su
BrindisiReport è in caricamento