homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Conte fa felice un giovane paziente

BRINDISI - Per i bambini e ragazzi che soffrono in ospedale a volte un piccolo gesto può cambiare la giornata e regalare un sorriso. Antonio Conte, allenatore della Juventus, è andato a far visita ad un giovane ricoverato presso l'ospedale Antonio Perrino di Brindisi. Conte è stato contattato dai volontari del Servizio Civile che da alcune settimane stanno lavorando nel nosocomio brindisino.

Antonio Conte

BRINDISI - Per i bambini e ragazzi che soffrono in ospedale a volte un piccolo gesto può cambiare la giornata e regalare un sorriso. Antonio Conte, allenatore della Juventus, è andato a far visita ad un giovane ricoverato presso l'ospedale Antonio Perrino di Brindisi. Conte è stato contattato dai volontari del Servizio Civile che da alcune settimane stanno lavorando nel nosocomio brindisino.

Forte sensibilità da parte di Antonio Conte, in vacanza nel Salento da qualche giorno, quando non ha esitato ad accettare l'invito avanzatogli dai volontari dell'Ufficio per le Relazioni con il Pubblico del presidio ospedaliero di Brindisi per far visita ad un ragazzo che si trova ricoverato presso il Perrino. "E' stata una lunga chiacchierata tra l'allenatore e il giovane - fa sapere il direttore Sici, Giuseppina Scarano - Antonio Conte ha dimostrato forte sensibilità e umanità rendendosi disponibile a dedicare una parte del suo tempo al ragazzo ricoverato".

Il giovane, sbalordito ed emozionato dalla visita del suo beniamino, è stato felicissimo nel trascorrere qualche minuto con lui. Entrambi hanno deciso di continuare a mantenere vivo questo contatto. Un piccolo gesto che ha regalato grandi sorrisi al giovane ricoverato in ospedale.

"Questo piccolo evento - fa ancora sapere Giuseppina Scarano - fortemente voluto dal Servizio Sociale, da anni operante presso l'ospedale, e dai volontari del Servizio Civile, vuol essere occasione di riflessione circa la possibilità di introdurre negli ambienti esclusivamente dedicati alla malattia ed alla cura una nuova e diversa modalità di sostenere il malato. Un tentativo di produrre salute colorando di ottimismo e di speranza il dolore e la malattia".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Assenteisti al Comune di Brindisi, verifiche sui cartellini di tutti i dipendenti

    • Politica

      E la sindaca pubblica i dati sulle sue proprietà, ma non il reddito

    • Cronaca

      Lidi Arena e Sant’Anna, il Comune insiste: “Cabine da demolire”

    • Cronaca

      Sequestri a Torre Guaceto, Zizza: "I fatti vanno verificati con il ministero"

    I più letti della settimana

    • Padre spara e uccide il figlio durante una lite a casa

    • Tragedia in mare: trovato cadavere di una donna, forse faceva il bagno

    • Assenteismo, due arresti della Finanza al Comune di Brindisi

    • Musica e schiamazzi nel centro di Brindisi, condannato titolare di un locale

    • “Mio figlio era fuori di sé: gli ho sparato anche quando era a terra”

    • Torre Guaceto, sequestrato il parcheggio di Penna Grossa

    Torna su
    BrindisiReport è in caricamento