Controlli e perquisizioni al S.Elia

BRINDISI – Cinque denunce a piede libero, due delle quali per porto e detenzione di arma giocattolo priva del prescritto tappo rosso, e un arresto per droga sono il bilancio dei controlli condotti dalla Sezione volanti della questura a carico di soggetti sospettati, nell’ambito delle indagini sulle rapine registrate negli ultimi mesi nel capoluogo. Nell’operazione sono stati impiegati cinque equipaggi in auto e moto.

L'arma giocattolo sequestrata a due brindisini

BRINDISI – Cinque denunce a piede libero, due delle quali per porto e detenzione di arma giocattolo priva del prescritto tappo rosso, e un arresto per droga sono il bilancio dei controlli condotti dalla Sezione volanti della questura a carico di soggetti sospettati, nell’ambito delle indagini sulle rapine registrate negli ultimi mesi nel capoluogo. Nell’operazione sono stati impiegati cinque equipaggi in auto e moto.

Al quartiere S.Elia la polizia ha fermato un’auto con a bordo due persone già note, D.R. di 20 anni e O.S. di 21 anni. Nel sedile posteriore della vettura era stato nascosto (ma non tanto bene da sfuggire ad una perquisizione accurata, una riproduzione in metallo di un mitra, cui era stato rimosso il tappo rosso che le legge impone proprio per evitare che si possano perpetrare reati con armi inoffensive. Tutti e due i soggetti sono stati deferiti a piede libero alla procura.

Sono stati denunciati invece per ricettazione E.V. di 20 anni, G.V. di 24 anni, R.T. di 29 anni, per una partita di materiale edile del valore di 50mila euro rubato in cantiere di S.Elia e ritrovato in un  deposito di materiale ferroso di Francavilla Fontana.

E’ finito invece in carcere il 22enne Aldo Ninno, a casa del quale la polizia era andata ad eseguire una perquisizione poiché in passato il brindisino era stato già arrestato per possesso di un fucile a canne mozze. Ma questa volta niente armi, bensì una serra con cabina termica in cui il personale della Sezione volanti ha trovato alcuni vasi di canapa indiana e semi della stessa specie, oltre a bilancini e altra attrezzatura per confezionare dosi di marijuana. Per Ninno è scattato l’arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Dramma a Savelletri: cadavere di un uomo ritrovato sugli scogli

  • Brindisi: tentatato suicidio in carcere. Detenuto salvato da un agente

  • Virus, declassato caso sospetto, ma resta l'isolamento. Un altro oggi

  • Detenuto ai domiciliari ingerisce acido: morto dopo dieci giorni di agonia

  • Furto di trattore si conclude con inseguimento, incidente e arresto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento