Dehors senza permesso: multe da 400 euro per occupazione abusiva

Controlli presso due stabilimenti balneari e cinque locali pubblici alle Sciabiche, nel pomeriggio di oggi da parte degli agenti della Polizia locale e della Guardia costiera di Brindisi

BRINDISI – Controlli presso due stabilimenti balneari sulla costa di Brindisi e cinque locali pubblici del rione Sciabiche, nel pomeriggio di oggi, venerdì 16 agosto, da parte degli agenti della Polizia locale e della Guardia costiera di Brindisi.

A seguito di ispezione è emerso che tutte le attività controllate sono in possesso di regolare concessione demaniale, rilasciata dall'Autorità Portuale di Brindisi, mentre a tre degli esercizi pubblici è stata irrogata una sanzione di  400 euro per violazione dell'art. 12 del vigente Regolamento Comunale poiché privi di autorizzazione all'occupazione del suolo pubblico con Dehors.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono in corso ulteriori verifiche su aspetti urbanistico - edilizi relativi alle attività controllate. I controlli odierni seguono ad altri, analoghi, in materia di polizia amministrativa e, in particolare, di occupazione del suolo pubblico, avviati negli scorsi mesi. Le attività di controllo proseguiranno nei prossimi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova vita per le auto rubate: arrestate dodici persone

  • Hai un geco in casa e vuoi liberartene? Ecco le soluzioni

  • Altri sette casi positivi nel Brindisino sui 10 registrati in Puglia

  • Altri sei contagi e due morti nel Brindisino. Dati in calo nel resto della Puglia

  • Su 9 nuovi casi in Puglia, sette sono della provincia di Brindisi

  • Benzinai rapinati all'alba: in azione banditi armati di pistola e accetta

Torna su
BrindisiReport è in caricamento