Violazione obblighi e straniero senza documenti: due denunce

Un 53enne di Brindisi sottoposto a obbligo di dimora sorpreso con un grammo di hascisc. Nei guai un 53enne della Bulgaria

BRINDISI – Due persone sono state denunciate dai carabinieri del Norm della compagnia di Brindisi nell’ambito di ordinari servizi di controllo del territorio. 

Un 53enne del posto, sottoposto a misure restrittive, controllato alle ore 5, è stato sorpreso fuori dalla propria abitazione, all’interno dell’area condominiale, in violazione degli obblighi. Lo stesso inoltre è stato trovato in possesso di un grammo di hascisc, nascosto all’interno di un cassetto della cucina. 

Un 43enne originario della Bulgaria, invece, è stato fermato, a piedi, privo di documenti attestanti la regolare presenza nel territorio dello Stato. Da ulteriori accertamenti è emerso che lo stesso era stato già destinatario di decreto di allontanamento dal territorio nazionale. Per questo deve rispondere del reato di violazione del divieto di reingresso nel territorio Italiano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giallo di Ceglie: i due rumeni si sarebbero uccisi a vicenda

  • Attentato a Brindisi: bomba devasta l'ingresso di un bar in viale Commenda

  • Incidente sulla circonvallazione: giovane motociclista in ospedale

  • Inseguimento si conclude con scontro frontale: un arresto

  • Grave aggressione contro operatori del 118: danneggiata un'ambulanza

  • Incidente sulla superstrada, auto contro alberi: grave un giovane

Torna su
BrindisiReport è in caricamento