Tempestava le vittime di messaggi vocali: denunciato per stalking

Continuava a molestare le parti offese di un processo in cui era imputato, nonostante fosse sottoposto a misura cautelare

FASANO – Nonostante fosse sottoposto a custodia cautelare, continuava a molestare con messaggi vocali e contatti telefonici le sue vittime. E’ stato denunciato per il reato di molestie o disturbo delle persone un 50enne residente a Fasano, imputato in un processo per stalking.

I carabinieri della locale stazione, nel corso di una perquisizione presso la sua abitazione, hanno rinvenuto un cellulare con una scheda sim Wind. Dalle verifiche è emerso che da tale scheda siano partite centinaia di chiamate e di messaggi vocali tramite WhatsApp. Il telefono, quale corpo del reato, è stato sottoposto a sequestro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brindisi, ospedale Perrino: turista lombardo positivo al Covid-19

  • Furgone si ribalta sull'autostrada: brindisino muore in Veneto

  • Assalto al blindato Cosmopol, gli arresti della banda

  • “Ego”: Jasmine Carrisi debutta come cantante

  • Spari contro il balcone di un'abitazione: feriti marito e moglie

  • Giovane malmenata in strada: carabiniere fuori servizio blocca fidanzato violento

Torna su
BrindisiReport è in caricamento