Gestione illecita di rifiuti e scarico industriale abusivo: denunciato imprenditore

Controllo dei carabinieri del Nucleo investigativo. Nei guai il titolare di un’attività commerciale di materiale edile  situata nelle campagne di Carovigno

CAROVIGNO - I carabinieri del Nucleo Investigativo del comando provinciale di Brindisi unitamente al locale Nucleo Ispettorato del Lavoro, nel corso dei controlli effettuati nell’ambito del territorio provinciale finalizzati al contrasto di tutte quelle forme di sfruttamento o mancato rispetto delle normative di sicurezza sul lavoro, ma anche tese al contrasto di tutte quelle condotte che vanno ad inquinare l’ambiente circostante, al termine degli accertamenti hanno denunciato in stato di libertà il titolare di un’attività commerciale di materiale edile  situata nelle campagne di Carovigno. 

In particolare l'imprenditore è stato ritenuto responsabile di aver gestito illecitamente i rifiuti nonché, in alcuni casi è stato accertato anche il pregresso incendio di altri. Inoltre lo stesso ha realizzato in modo abusivo un deposito incontrollato in cui stoccava i rifiuti speciali nonché una tubazione per il lavaggio del materiale lavorato e creato ad “hoc” uno scarico industriale anch’esso abusivo, e una discarica di materiale inerte. Infine è stata appurata l’assenza di idonea cartellonistica per la necessaria avvertenza contro gli infortuni sul lavoro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva smarrito la bici e scritto un biglietto per ritrovarla: la polizia gliene regala una nuova

  • La spiaggia libera? E' mia, e me la gestisco io

  • Blitz alla 167: due arresti, sequestro di droga, armi e munizioni

  • Dal cantiere alle campagne: arrestati i vertici dell'Anonima rifiuti

  • Spaventoso incidente sulla strada provinciale: due persone ferite

  • Litoranea, scatta sosta selvaggia: parcheggi comunali ignorati

Torna su
BrindisiReport è in caricamento