Preservativi usati e scarti edili dove i bambini giocani a pallone

Il terreno si trova alle spalle dei campi ex Acsi, al rione Sant'Elia, là dove i ragazzini cercano degli spazi in cui giocare a pallone

BRINDISI - Ci sono persino dei preservativi usati nell'ennesma discarica abusiva scoperta da un cittadino al rione Sant'Elia, alle spalle dell'impianto sportivo ex Acsi (da un paio d'anni in stato di abbandono) situato in via Giuseppe Pellizza da Volpedo.

All'ombra di tre albereli, coperti solo in parte dalle erbacce, si scorgono scarti di materiale edilizio, copertoni d'auto, plastica e altri rifiuti. Tutto ciò a poche decine di metri da palazzine abitate da decine di famiglie. Il lettore che ha inviato in redazione le foto a corredo dell'articolo segnala che si tratta di una zona molto frequentata, ogni pomeriggio, da ragazzini alla ricerca di uno spazio in cui giocare a pallone. Ma purtroppo anche gli incivili sono alla ricerca di terreni simili, con ben altre intenzioni.

Potrebbe interessarti

  • La banana, un fabbisogno giornaliero

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • Parcheggiatore stroncato da infarto nella movida delle discoteche

  • Si apparta con la moglie di un detenuto: mamma e figli lo pestano

  • Tragedia in spiaggia: anziano perde la vita mentre fa il bagno

  • Furti nelle auto parcheggiate sulla costa: scoperti i responsabili

  • Posti in spiaggia "prenotati": la Capitaneria sequestra tutto

  • Minorenni in coma etilico: controlli e multe a locali sulla costa

Torna su
BrindisiReport è in caricamento