Donna presa a schiaffi e cinghiate: marito ai domiciliari

Emessa una nuova misura restrittiva a carico di un 49enne di San Vito dei Normanni, già allontanato dalla casa familiare

SAN VITO DEI NORMANNI – E’ stata emessa la misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di un 49enne che nei giorni scorsi era stato allontanato dalla casa in cui risiedeva con la moglie, per aver schiaffeggiato e preso a cinghiate la malcapitata. Il provvedimento, emesso dal gip del tribunale di Brindisi, è stato eseguito dai carabinieri dell’aliquota Radiomobile della compagnia di San Vito dei Normanni. 

La donna si era presentata presso l’ospedale Perrino di Brindisi, con evidenti segni su tutto il corpo. In ospedale i militari hanno ricostruito l’evento accertando che effettivamente la malcapitata aveva avuto un violento alterco con il marito e che quest’ultimo l’aveva colpita ripetutamente con schiaffi nonché con una cinta in cuoio. I sanitari hanno riscontrato alla donna “valido trauma cranico facciale, contusione cervicale, ecchimosi diffuse soprattutto a carico degli arti inferiori e del dorso, con prognosi di 21 giorni. 

Quale misura precautelare provvisoria al fine di scongiurare ulteriori episodi di violenza, è stato adottato precedentemente il provvedimento di “allontanamento dalla casa familiare”; attualmente il giudice per le Indagini Preliminari sussistendo i presupposti, ha disposto a carico dell’uomo gli arresti domiciliari. L’indagato al termine delle formalità di rito è stato condotto in altra abitazione. 

Potrebbe interessarti

  • Blatte e scarafaggi, come allontanarli

  • Anguria, antiossidante: proprietà, benefici e controindicazioni

  • Stp: rinnovate tutte le corse per le marine della provincia

  • Cicloturismo a Brindisi e provincia: le associazioni crescono

I più letti della settimana

  • Tragedia in campagna: donna rimane incastrata in una vecchia fornace, muore in ambulanza

  • Incidente mortale sul cavalcavia: condannato per omicidio stradale

  • Frattura il naso e lo zigomo alla fidanzata, soccorsa da automobilista

  • Furgone imbottito di marijuana: 218 chili, un arresto

  • Chiuso sulla costa ristorante avviato senza autorizzazione comunale

  • Brindisi Multiservizi: ecco la graduatoria degli idonei all'assunzione

Torna su
BrindisiReport è in caricamento