Dopo le richieste di Adoc, Comune e Provincia si mobilitano per la statale 41

BRINDISI - Il 19 maggio Comune e Provincia di Brindisi si incontreranno per trovare una soluzione ai tanti problemi che riguardano la statale 41 che collega il quartiere Casale alla statale 379. Mancano aree di sosta, segnaletica e illuminazione: tutte carenze che rendono la viabilità particolarmente pericolosa per gli automobilisti.

BRINDISI - Il 19 maggio Comune e Provincia di Brindisi si incontreranno per trovare una soluzione ai tanti problemi che riguardano la statale 41 che collega il quartiere Casale alla statale 379. Mancano aree di sosta, segnaletica e illuminazione: tutte carenze che rendono la viabilità particolarmente pericolosa per gli automobilisti.

I due assessori ai lavori pubblici, quello comunale Cosimo Elmo e quello provinciale Maurizio Bruno, cercheranno dunque di risolvere il problema agendo in maniera congiunta, per la messa in sicurezza di un tratto molto trafficato e che, soprattutto durante la stagione estiva, risentirà maggiormente della grande mole di traffico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La riunione sarà importante - ha voluto precisare Adoc (l'associazione in difesa dei consumatori) che aveva più volte sollecita l'intervento della pubblica amministrazione - in quanto saranno resi noti gli interventi che potranno essere effettuati nell’immediato e quelli da programmare al fine di tutelare la sicurezza dei cittadini. Illuminazione, individuazione di aree di sosta nelle vicinanze delle spiagge libere, cartellonistica stradale, dimensioni della carreggiata, sicurezza dei tratti pericolosi sono solo alcuni dei temi discussi in questi mesi al vaglio degli enti. Riteniamo inoltre che il recupero e la rivitalizzazione della costa parta anche dall’adeguamento del sistema viario".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva smarrito la bici e scritto un biglietto per ritrovarla: la polizia gliene regala una nuova

  • La spiaggia libera? E' mia, e me la gestisco io

  • Dal cantiere alle campagne: arrestati i vertici dell'Anonima rifiuti

  • Furti d'auto in trasferta: identificati e arrestati due brindisini

  • Cellino San Marco. Una nuova tenda pneumatica per la Croce Rossa di Puglia

  • Era senza, gli prestano mascherina. Il capotreno lo fa scendere

Torna su
BrindisiReport è in caricamento