Hashish ed esplosivo trovati in terreno abbandonato

La scoperta è stata fatta dai carabinieri della compagnia di Fasano, i colleghi del Nucleo investigativo di Brindisi e del Nucleo cinofili

FASANO- Panetti di hashish e sostanza con potere esplosivo sono stati trovati dai carabinieri in un terreno abbandonato a Savelletri (frazione di Fasano) durante un servizio di controllo del territorio finalizzato alla ricerca di armi e  droga.

All’operazione hanno partecipato i militari della locale compagnia, i colleghi del Nucleo investigativo di Brindisi e del Nucleo cinofili. È stato proprio il cane Jarno a individuare droga ed esplosivo: erano entrambi nascosti in sacchi di plastica occultati tra la vegetazione in due punti diversi del terreno.

foto cc-2

Video: gli artificieri fanno brillare l'esplosivo

Come già detto l’hashish era suddiviso in panetti, 11 per la precisione del peso complessivo di 1,1 Kg. Su ogni panetto c’era inciso un codice alfanumerico. La sostanza gommosa (di colore grigio) era sigillata con nastro adesivo da pacco. È nato subito il sospetto che potesse trattarsi di materiale esplodente così è stato richiesto l'intervento dei carabinieri Artificieri di Taranto  che hanno confermato la pericolosità della sostanza. Così il sacco è stato trasferito all’interno di una cava dove la sostanza è stata fatta brillare secondo le specifiche modalità previste dalla legge in materia di sostanze esplodenti, facendo confluire sul posto anche personale dei Vigili del Fuoco e del 118.

Foto esplosivo 3-2

Sono in corso approfondimenti investigativi al fine di accertare i luoghi di provenienza dello stupefacente e dell’esplosivo, del quale sono stati fatti gli opportuni campionamenti per gli esami chimico-fisici al fine di stabilirne l’esatta natura, nonché se la stessa tipologia di sostanza sia stata utilizzata per la commissione di qualche evento delittuoso.

Potrebbe interessarti

  • Blatte e scarafaggi, come allontanarli

  • Anguria, antiossidante: proprietà, benefici e controindicazioni

  • Stp: rinnovate tutte le corse per le marine della provincia

  • Cicloturismo a Brindisi e provincia: le associazioni crescono

I più letti della settimana

  • Tragedia in campagna: donna rimane incastrata in una vecchia fornace, muore in ambulanza

  • Incidente mortale sul cavalcavia: condannato per omicidio stradale

  • Furgone imbottito di marijuana: 218 chili, un arresto

  • Bottiglie d'acqua minerale esposte al sole: sequestro in un supermercato

  • Inseguiti e arrestati subito dopo il furto di uno scooter

  • Brucia l'auto di un avvocato: secondo episodio in pochi mesi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento