Droga nascosta all'interno del ripostiglio: nuovi guai per un giovane

Trovati 96 grammi di hascisc in casa del 23enne Daniele Leone, a seguito di perquisizione dei carabinieri, con i cinofili

VILLA CASTELLI – I carabinieri gli hanno fatto visita, sorprendendolo con 96 grammi di hascisc. Nuovi guai per un 23enne di Villa Castelli, Daniele Leone, che dal 18 marzo 2018 era agli arresti domiciliari per associazione per delinquere, rapina, ricettazione, porto abusivo di armi, reati commessi fra Grottaglie (Taranto) e Oria fra il 2014 e il 2016.  I militari della locale stazione si sono recati presso l’abitazione del giovane insieme al nucleo cinofili di Modugno. LEONE Daniele, classe 1995-2

La droga è stata trovata all’interno di un ripostiglio, insieme a vario materiale utile per il confezionamento e la pesatura, il tutto sottoposto a sequestro. Su disposizione dell’autorità giudiziaria, dopo le formalità di rito, il 23enne è stato nuovamente sottoposto agli arresti domiciliari ritradotto presso la sua abitazione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ricettazione e maltrattamento di animali: denunciati marito e moglie

  • Ambiente

    Sessanta volontari a lavoro per ripulire il litorale: riempiti 100 sacchi

  • Cronaca

    Maltrattamenti in famiglia, un uomo raggiunto da divieto di avvicinamento

  • Cronaca

    Ruba bicicletta da appartamento: incastrato da telecamere

I più letti della settimana

  • Auto contro moto sulla panoramica: morto un imprenditore

  • Tamponamento a catena sulla superstrada: un'auto si ribalta

  • Scu, il nuovo pentito: “La mia latitanza tra Fasano e Porto Cesareo”

  • Rapinatore armato di pistola piomba in farmacia e porta via 600 euro

  • Incidente stradale sulla 379: auto si ribalta, un ferito

  • Brindisi già capitale: Forza Italia ci riprova, depositata proposta di legge

Torna su
BrindisiReport è in caricamento