Droga nascosta all'interno del ripostiglio: nuovi guai per un giovane

Trovati 96 grammi di hascisc in casa del 23enne Daniele Leone, a seguito di perquisizione dei carabinieri, con i cinofili

VILLA CASTELLI – I carabinieri gli hanno fatto visita, sorprendendolo con 96 grammi di hascisc. Nuovi guai per un 23enne di Villa Castelli, Daniele Leone, che dal 18 marzo 2018 era agli arresti domiciliari per associazione per delinquere, rapina, ricettazione, porto abusivo di armi, reati commessi fra Grottaglie (Taranto) e Oria fra il 2014 e il 2016.  I militari della locale stazione si sono recati presso l’abitazione del giovane insieme al nucleo cinofili di Modugno. LEONE Daniele, classe 1995-2

La droga è stata trovata all’interno di un ripostiglio, insieme a vario materiale utile per il confezionamento e la pesatura, il tutto sottoposto a sequestro. Su disposizione dell’autorità giudiziaria, dopo le formalità di rito, il 23enne è stato nuovamente sottoposto agli arresti domiciliari ritradotto presso la sua abitazione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Happy Casa Brindisi, controlli antidoping sino a notte fonda prima della partita

  • Cronaca

    Aree demaniali diventate discariche abusive: sequestri e denunce

  • Cronaca

    Due incendi in poche ore: danni ad auto di disoccupato e di pensionato

  • Attualità

    Carte revolving senza informativa: banca perde arbitrato

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo della costa tra Ostuni e Brindisi

  • Incidente stradale sulla Ostuni-Ceglie: famiglia in ospedale

  • Venditore ambulante aggredito dal branco: una donna lo difende

  • Rapinatori armati in azione nell'ufficio postale: impiegato colto da malore

  • Calciatore del Futsal sferra pugno all'arbitro: arrivano polizia e carabinieri

  • Rapina al Grande Albergo Internazionale: portiere imbavagliato da due banditi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento