Droga nascosta all'interno del ripostiglio: nuovi guai per un giovane

Trovati 96 grammi di hascisc in casa del 23enne Daniele Leone, a seguito di perquisizione dei carabinieri, con i cinofili

VILLA CASTELLI – I carabinieri gli hanno fatto visita, sorprendendolo con 96 grammi di hascisc. Nuovi guai per un 23enne di Villa Castelli, Daniele Leone, che dal 18 marzo 2018 era agli arresti domiciliari per associazione per delinquere, rapina, ricettazione, porto abusivo di armi, reati commessi fra Grottaglie (Taranto) e Oria fra il 2014 e il 2016.  I militari della locale stazione si sono recati presso l’abitazione del giovane insieme al nucleo cinofili di Modugno. LEONE Daniele, classe 1995-2

La droga è stata trovata all’interno di un ripostiglio, insieme a vario materiale utile per il confezionamento e la pesatura, il tutto sottoposto a sequestro. Su disposizione dell’autorità giudiziaria, dopo le formalità di rito, il 23enne è stato nuovamente sottoposto agli arresti domiciliari ritradotto presso la sua abitazione.

Potrebbe interessarti

  • La banana, un fabbisogno giornaliero

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • Parcheggiatore stroncato da infarto nella movida delle discoteche

  • Si apparta con la moglie di un detenuto: mamma e figli lo pestano

  • Tragedia in spiaggia: anziano perde la vita mentre fa il bagno

  • Furti nelle auto parcheggiate sulla costa: scoperti i responsabili

  • Posti in spiaggia "prenotati": la Capitaneria sequestra tutto

  • Minorenni in coma etilico: controlli e multe a locali sulla costa

Torna su
BrindisiReport è in caricamento