Ennesimo furto nel parco Buscicchio: presa di mira anche la pizzeria

Dopo i tre furti all'interno del tensostatico del polo federale di ginnastica, incursione notturna anche nella pizzeria "Al Parco". Rubati i soldi dal registratore di cassa. Il titolare: "Siamo preoccupati"

Il ladro in azione in un frame del video ripreso dall'impianto di videosorveglianza

BRINDISI – Ancora una intrusione all’interno del parco Buscicchio di via Mantegna, al rione Sant’Elia. Dopo i tre furti in dieci giorni ai danni della tensostruttura che ospita il polo federale di ginnastica, stavolta nel mirino dei ladri è finita la pizzeria “Al Parco”, situata all’ingresso del polmone verde. Il furto è stato ripresa dalle telecamere dell’impianto di videosorveglianza di cui è dotato l’esercizio commerciale.

Un giovane con volto coperto da un cappuccio, alle ore 4.28 della scorsa notte (sabato 18 gennaio), ha forzato una porta di legno posta sul retro della pizzeria. Una volta all’interno, ha forzato il registratore di cassa, al cui interno si trovava un residuo dell’incasso della serata precedente, pari a circa 50 euro, oltre ai soldi delle mance e a uno smartphone Samsung Galaxy. Pago del bottino, il malfattore si è dileguato nell’oscurità.

Furto pizzeria Parco Buscicchio Brindisi 2-2-2

Il primo ad accorgersi del furto è stato il custode del parto, alle prime luci di oggi. Informato subito dell’accaduto, il titolare della pizzeria, Davide Sardano, ha chiesto l’intervento delle forze dell’ordine. Sul posto, per i rilievi del caso, si sono recati i poliziotti della sezione Volanti della questura di Brindisi, con il supporto dei colleghi della Scientifica.

Il tensostatico preso di mira tre volte in 10 giorni

Dall’inizio del mese di gennaio, dunque, il parco comunale è stato violato per quattro volte. L’impianto sportivo gestito dalla società Ginnastica Temese Brindisi ha subito delle intrusioni notturne il fine settimana dell’Epifania, la notte del 14 gennaio e la notte del 17 gennaio. Adesso, purtroppo, tocca anche alla pizzeria.

Davide Sardano non nasconde il suo sconforto. “Avevamo già subito tre furti – dichiara l’esercente – la settimana di Ferragosto. Facciamo grossi sforzi per mandare avanti un’attività commerciale, per poi imbatterci in episodi di questo tipo. Siamo preoccupati. Ci auguriamo che si faccia il possibile per porre fine a questi furti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Dramma a Savelletri: cadavere di un uomo ritrovato sugli scogli

  • Brindisi: tentatato suicidio in carcere. Detenuto salvato da un agente

  • Virus, declassato caso sospetto, ma resta l'isolamento. Un altro oggi

  • Detenuto ai domiciliari ingerisce acido: morto dopo dieci giorni di agonia

  • Furto di trattore si conclude con inseguimento, incidente e arresto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento