Eroina nel vano della tapparella

LATIANO - Molti spacciatori nascondono non solo la scorta di droga, ma anche le dosi già pronte in un luogo diverso dalla propria abitazione. Una precauzione che aveva mancato di adottare, invece. Antonio Viva, un 21enne di Latiano arrestato dai carabinieri della stazione al termine di una perquisizione domiciliare al termine della quale i militari hanno rinvenuto 16 grammi di eroina.

La droga sequestrata

LATIANO - Molti spacciatori nascondono non solo la scorta di droga, ma anche le dosi già pronte in un luogo diverso dalla propria abitazione. Una precauzione che aveva mancato di adottare, invece. Antonio Viva, un 21enne di Latiano arrestato dai carabinieri della stazione al termine di una perquisizione domiciliare al termine della quale i militari hanno rinvenuto 16 grammi di eroina.

La sostanza stupefacente era stata nascosta da Viva nella cassetta dell'avvolgitore di una tapparella, più precisamente di quella della finestra del bagno. L'eroina era già divisa in otto dosi pronte alla vendita. I carabinieri hanno sequestrato a Viva anche 150 euro ritenuti denaro guadagnato con l'attività di spaccio. Il giovane è stato rinchiuso nel carcere di via Appia a Brindisi.

Potrebbe interessarti

  • La banana, un fabbisogno giornaliero

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • Parcheggiatore stroncato da infarto nella movida delle discoteche

  • Si apparta con la moglie di un detenuto: mamma e figli lo pestano

  • Tragedia in spiaggia: anziano perde la vita mentre fa il bagno

  • Furti nelle auto parcheggiate sulla costa: scoperti i responsabili

  • Posti in spiaggia "prenotati": la Capitaneria sequestra tutto

  • Minorenni in coma etilico: controlli e multe a locali sulla costa

Torna su
BrindisiReport è in caricamento