Estorceva alla madre i soldi per comprare la droga: portato in comunità

Emessa la misura di sicurezza della libertà vigilata con ricovero obbligato a carico di un 33enne di Carovigno

CAROVIGNO - I carabinieri della stazione di Carovigno hanno sottoposto un 33enne del posto alla misura di sicurezza della libertà vigilata con ricovero obbligato presso una comunità psichiatrica riabilitativa come disposto dal Tribunale di Brindisi. 

In particolare, a seguito delle indagini effettuate dall’Arma è emerso che l’arrestato nel corso degli ultimi quattro anni e anche recentemente, ha preteso e ottenuto dalla madre, somme di denaro per l’acquisto di sostanza stupefacente. 

Nota dell'avocato

L'avvocato Vincenzo Lanzilotti precisa che il suo assistito "attualmente è libero e non sottoposto ad alcuna misura e che in nessun atto processuale si fa riferimento a percosse".

Articolo aggiornato alle ore 19.50 (precisazioni dell'avvocato)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bomba: le direttive sull'evacuazione e l'elenco aggiornato delle vie

  • Bomba, sindaco firma ordinanza per evacuazione: denuncia per chi resta

  • I fratelli Gargarelli di Brindisi conquistano la finale di Tu sì que vales

  • Bomba, per l'evacuazione 300 brandine nelle scuole. Previsti colazione e pranzo

  • Estate in Sicilia dall'Aeroporto del Salento con voli settimanali

  • Riceve la cocaina e la nasconde negli slip: i carabinieri lo bloccano

Torna su
BrindisiReport è in caricamento