Estorceva alla madre i soldi per comprare la droga: portato in comunità

Emessa la misura di sicurezza della libertà vigilata con ricovero obbligato a carico di un 33enne di Carovigno

CAROVIGNO - I carabinieri della stazione di Carovigno hanno sottoposto un 33enne del posto alla misura di sicurezza della libertà vigilata con ricovero obbligato presso una comunità psichiatrica riabilitativa come disposto dal Tribunale di Brindisi. 

In particolare, a seguito delle indagini effettuate dall’Arma è emerso che l’arrestato nel corso degli ultimi quattro anni e anche recentemente, ha preteso e ottenuto dalla madre, somme di denaro per l’acquisto di sostanza stupefacente. 

Nota dell'avocato

L'avvocato Vincenzo Lanzilotti precisa che il suo assistito "attualmente è libero e non sottoposto ad alcuna misura e che in nessun atto processuale si fa riferimento a percosse".

Articolo aggiornato alle ore 19.50 (precisazioni dell'avvocato)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto di magnitudo 5.8 presso Durazzo, paura nel Brindisino

  • Ultraleggero pilotato da brindisino si schianta su muretto

  • Lite in strada finisce con accoltellamento: un ferito e un arresto

  • Traffico di droga, otto brindisini sotto processo dopo verbali dei pentiti

  • Cocaina per mezzo milione di euro: brindisino condannato a sette anni

  • Terremoto: nuove scosse in Albania, 100 feriti, e nel Salernitano

Torna su
BrindisiReport è in caricamento