Evade dai domiciliari per non andare in carcere, ma lo trovano

BRINDISI – Un tipo difficile da trattenere in casa, il brindisino Antonio Grassi, 23 anni, precedenti per reati contro il patrimonio e sorvegliato speciale. Questa mattina, dopo l’ennesimo episodio di evasione, la squadra mobile lo ha rintracciato ed arrestato in una strada del quartiere S.Elia, questa volta per trasferirlo in carcere. Grassi risultava assente dalla sua abitazione – dove era detenuto agli arresti domiciliari – da alcuni giorni.

Antonio Grassi

BRINDISI – Un tipo difficile da trattenere in casa, il brindisino Antonio Grassi, 23 anni, precedenti per reati contro il patrimonio e sorvegliato speciale. Questa mattina, dopo l’ennesimo episodio di evasione, la squadra mobile lo ha rintracciato ed arrestato in una strada del quartiere S.Elia, questa volta per trasferirlo in carcere. Grassi risultava assente dalla sua abitazione – dove era detenuto agli arresti domiciliari – da alcuni giorni.

E perché era ai domiciliari? Perche nel maggio scorso, dopo ripetute violazioni degli obblighi connessi allo status di sorvegliato speciale, era stato arrestato e poi condannato a 8 mesi, con il beneficio, appunto, della detenzione in casa, in via Benvenuto Cellini. Ma anche questa volta Grassi si è reso responsabile di diverse violazioni, sino a quando i magistrati del tribunale di Brindisi non hanno stabilito, il 13 settembre, che il giovane doveva finire di scontare la sua pena in una cella.

Ma i poliziotti che sono andati a prelevare Antonio Grassi, non lo hanno trovato in casa. A quel punto si trattava di evasione, e come evaso Grassi è stato segnalato alle altre forze di polizia nonché a tutte le pattuglie della questura. Lo hanno trovato stamani alcuni poliziotti della Mobile in perlustrazione al S.Elia, in una giornata in cui il quartiere era particolarmente affollato sia per il mercato settimanale che per la riapertura delle scuole.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere contromano, un morto e due feriti: arrestato

  • Cattivi odori dalla lavatrice: alcuni rimedi naturali per eliminarli

  • Incidente mortale sulla superstrada: lunedì i funerali del dipendente comunale

  • Falso allarme bomba: tribunale di Brindisi evacuato per due ore

  • Violento scontro fra auto e scooter a Brindisi: grave un 15enne

  • Temporali e scirocco: allerta meteo gialla per Brindisi e Salento

Torna su
BrindisiReport è in caricamento