Flash/ Furti in abitazione, tre fermati

BRINDISI - Nel corso di un servizio notturno, la Squadra mobile brindisina ha effettuato tre fermi nel capoluogo collegati al fenomeno dei furti in appartamento. Si tratta in almeno un caso di personaggi noti della malavita locale. Dalla questura non sono state ancora diramate notizie sull'operazione ma è prevedibile che ciò avverrà nel corso della mattinata.

Auto polizia

BRINDISI - Nel corso di un servizio notturno, la Squadra mobile brindisina ha effettuato tre fermi nel capoluogo collegati al fenomeno dei furti in appartamento. Si tratta in almeno un caso di personaggi noti della malavita locale. Dalla questura non sono state ancora diramate notizie sull'operazione ma è prevedibile che ciò avverrà nel corso della mattinata.

Si tratta di una risposta importante nelle attività di repressione della recrudescenza di furti e rapine nell'area della città e delle immediate periferie, fatto che hanno raggiunto un picco attorno alle festività, ma che ancora impegnano duramente le forze di polizia.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Spari e tentata estorsione a un imprenditore agricolo: arrestato dalla Mobile

    • Cronaca

      Cambi di appalto: nuova protesta a Cerano. Entrano solo i turnisti

    • Cronaca

      Auto in fiamme a Brindisi: la polizia insegue uno scooter sospetto

    • Cronaca

      Sciame di api al rione Commenda: intervengono apicoltore e vigili del fuoco

    I più letti della settimana

    • Lavoro nero nei cantieri e abusivismo edilizio: 40 denunce nel Brindisino

    • Cade mentre pota un albero: tragedia nelle campagne di Ostuni

    • Scatta l'allarme, fallisce furto col buco in negozio di abbigliamento

    • Incidente alle porte del centro commerciale: paura per una donna

    • Attentato a pizzeria nel Bellunese, ferito gravemente giovane brindisino

    • Incidente nel centro abitato: moto fuori controllo finisce su auto in sosta

    Torna su
    BrindisiReport è in caricamento