Flash/ Malato psichico uccide la madre

LATIANO - Dramma della follia in una abitazione di via Risorgimento 89, a Latiano. Un uomo di 38 anni, con conclamati problemi psichiatrici, ha ucciso la madre di 77 anni, Tommasina Ugolotti, colpendola alla gola con un arma affilata, probabilmente un coltello, o anche le forbici trovare dai carabinieri accanto al cadavere della poveretta. Il delitto è avvenuto nella cucina dell'abitazione. Marcello Recchia, così si chiama l'autore del matricidio, si trova in questi minuti presso la stazione carabinieri di Latiano.

Sul posto gli operatori del Servizio 118

LATIANO - Dramma della follia in una abitazione di via Risorgimento 89, a Latiano. Un uomo di 38 anni, con conclamati problemi psichiatrici, ha ucciso la madre di 77 anni, Tommasina Ugolotti, colpendola alla gola con un arma affilata, probabilmente un coltello, o anche le forbici trovare dai carabinieri accanto al cadavere della poveretta. Il delitto è avvenuto nella cucina dell'abitazione. Marcello Recchia, così si chiama l'autore del matricidio, si trova in questi minuti presso la stazione carabinieri di Latiano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo le prime notizie, è stato proprio Marcello Recchia a segnalare il delitto, chiamando il 118: "Venite, forse hanno ucciso mia madre". Quando l'equipe medica è giunta sul posto, per Tommasina Ugolotti non c'era più nulla da fare. Ai carabinieri di Latiano, giunti in via Risorgimento contemporaneamente all'ambulanza, e al comandante della stazione carabinieri di S.Michele Salentino che si trovava per caso sul luogo, è apparso chiaro che il responsabile del fatto era proprio il figlio della vittima. Ulteriori notizie in un prossimo servizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva smarrito la bici e scritto un biglietto per ritrovarla: la polizia gliene regala una nuova

  • La spiaggia libera? E' mia, e me la gestisco io

  • Furti d'auto in trasferta: identificati e arrestati due brindisini

  • Dal cantiere alle campagne: arrestati i vertici dell'Anonima rifiuti

  • Brindisi: i carabinieri scoprono undici furbetti del reddito di cittadinanza

  • Era senza, gli prestano mascherina. Il capotreno lo fa scendere

Torna su
BrindisiReport è in caricamento