Football Brindisi ai play off, il sindaco incontra i Barretta per parlare di "impegno comune"

BRINDISI – Il sindaco di Brindisi Domenico Mennitti si complimenta con il Football Brindisi rivolgendo ai vertici societari le proprie felicitazioni per l’ottimo risultato raggiunto attraverso la conquista del quarto posto nel girone C del campionato di Seconda divisione e, quindi, per l’ingresso nei play off per la promozione in Prima divisione.

I fratelli Francesco e Giuseppe Barretta

BRINDISI – Il sindaco di Brindisi Domenico Mennitti si complimenta con il Football Brindisi rivolgendo ai vertici societari le proprie felicitazioni per l’ottimo risultato raggiunto attraverso la conquista del quarto posto nel girone C del campionato di Seconda divisione e, quindi, per l’ingresso nei play off per la promozione in Prima divisione.

Non più di un’ora dopo la conclusione del match, Mennitti ha voluto incontrare i presidenti Francesco e Giuseppe Barretta. Il primo cittadino ha fatto presente ai Barretta “di voler affrontare questa ultima parte della stagione del Brindisi con un impegno comune e sinergico”.

Per cui Mennitti e i fratelli Barretta hanno deciso  “che l’evoluzione del problema relativo al futuro dell’assetto societario sarà seguita congiuntamente in modo tale che anche la resa agonistica in questa ultima frazione di stagione sportiva possa concludersi positivamente”. Una frase molto diplomatica che dice tutto e niente. Ma che comunque potrebbe essere il preludio di qualche cosa di nuovo.

Intanto dall’ufficio stampa del Football Brindisi 1912 fanno sapere: “Si rinnova, dunque, un rapporto forte tra la città di Brindisi e la massima società di calcio locale sia per risolvere nel migliore dei modi la questione relativa al futuro della società sia per concludere al meglio anche la stagione agonistica in corso”.

Come si diceva, potrebbe essersi aperto uno spiraglio per il futuro societario del Brindisi, con questa manifestazione di interesse da parte del primo cittadino. Che, a parole, sinora, non è mai mancato. Quella che non c’è stata è la concretezza. Nei giorni scorsi i Barretta hanno “denunciato” in una conferenza stampa, questo disinteresse della città verso la squadra e hanno annunciato che, concluso il campionato, pur se la squadra dovesse essere promossa in Prima divisione, loro cederanno la società.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Potrebbe cambiare qualcosa dopo questa manifestazione di interesse da parte del sindaco? Se ne saprà di più nella giornata di domani dato che sino a tarda ora nessuno dei due dirigenti del Brindisi era raggiungibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Traffico internazionale di sostanze stupefacenti: nove arresti

  • Coronavirus, nell'ospedale Melli cinque operatori sanitari e un paziente positivi

  • Agguato al rione Sant'Elia: giovane automobilista ferito alla gamba

  • Covid-19, anche un ricercatore di Francavilla a caccia della cura

  • Tenta rapina in rivendita di pane, il titolare reagisce e lei fugge: denunciata

  • Appropriazione indebita: 31 auto sequestrate dalla polizia a Brindisi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento