Abusivismo al mercato: sequestrati 120 chili di mitili, una denuncia

Controllo dei carabinieri forestali e dell'Asl. Il prodotto era venduto su un banco di fortuna, senza refrigerazione

OSTUNI – Erano venduti su un banco di fortuna, a temperatura ambiente e senza alcun sistema di refrigerazione. Centoventi chili di militi, meglio noti come cozze, sono stati sequestrati dai carabinieri forestali della stazione di Ostuni presso il mercato settimanale della Città Bianca, nell’ambito di un servizio al quale hanno preso parte anche funzionari del dipartimento di prevenzione dell’Asl di Brindisi-Servizio Veterinario. 

Sequestro Mitili Ostuni-2

Qui gli accertatori hanno individuato che, appoggiati nel cassone di un veicolo commerciale, erano posti alla vendita mitili contenuti in cassette, senza i prescritti contenitori con ghiaccio, ma su un banco di fortuna, a temperatura ambiente. Il commerciante, che non aveva alcuna autorizzazione ad esercitare l’attività di ambulante, non poteva neanche certificare la provenienza dei molluschi in vendita.
Forestali e veterinari hanno quindi proceduto a denunciari il commerciante abusivo, il 23enne D.F., del posto, per violazione del Testo unico delle leggi sanitarie.

Tutto il materiale, vasche, cassette ed automezzo, è stato sottoposto a sequestro probatorio penale; i mitili, per un peso complessivo di 120 chili, contestualmente al sequestro, sono stati avviati a distruzione.

Potrebbe interessarti

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Potassio, usi e benefici: perché assumerlo e gli alimenti che lo contengono

  • Falsi amici: gli alimenti che mangi per dimagrire, invece fanno ingrassare

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla superstrada: camionista travolto e ucciso da un'auto

  • Pulmino si schianta contro un albero: feriti sette braccianti, due sono gravi

  • Locali e attrezzature sporchi e ragnatele sulle pareti: chiuso panificio

  • Incidente al solito incrocio tra le provinciali: coinvolti due auto e un camion

  • Auto si ribalta sulla superstrada: illesi tre giovani brindisini

  • Botte a mamma, papà e sorella per avere soldi: arrestato un giovane

Torna su
BrindisiReport è in caricamento