Fucile e munizioni in casa e allaccio abusivo alla rete elettrica: arrestato

Un 72enne è stato arrestato dai carabinieri della locale stazione per detenzione abusiva di arma clandestina alterata, munizionamento comune da sparo e furto di energia elettrica

SAN VITO DEI NORMANNI – Un 72enne di Ceglie Messapica, Rocco Tarì, è stato arrestato dai carabinieri della locale stazione per detenzione abusiva di arma clandestina alterata, munizionamento comune da sparo e furto di energia elettrica con violenza sulle cose. Per lui si sono aperte le porte del carcere.Foto arresto Tarì 02-2

L’uomo era stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. A seguito di perquisizione personale e domiciliare, nelle tasche gli sono stati trovati: un telecomando per l’attivazione e disattivazione abusiva dell’impianto di energia elettrica dalla rete pubblica e cinque cartucce calibro 36.

Tarì Rocco, classe 1946-2Inoltre, occultato all’interno di un’auto di sua proprietà parcheggiata all’interno del garage di pertinenza dell’abitazione, è stato trovato un fucile con matricola abrasa. Nella circostanza sono stati attivati i tecnici della società erogatrice l’energia elettrica, che dopo aver staccato l’allaccio abusivo, hanno provveduto a mettere in sicurezza l’impianto. Dai successivi accertamenti è emerso che nell’abitazione la regolare fornitura di energia elettrica era cessata dal giugno 2017.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Si barrica in casa con bombola del gas: bloccato dopo colluttazione

  • Cronaca

    Ricatti sessuali e truffe sul web, individuata un'altra vittima

  • Attualità

    Sosta selvaggia all'interno del parco Cillarese: fioccano le multe

  • Politica

    L'europarlamentare Paolocci e Massimo D'Alema lunedì a Brindisi

I più letti della settimana

  • Auto contro moto sulla panoramica: morto un imprenditore

  • Tamponamento a catena sulla superstrada: un'auto si ribalta

  • Scu, il nuovo pentito: “La mia latitanza tra Fasano e Porto Cesareo”

  • Rapinatore armato di pistola piomba in farmacia e porta via 600 euro

  • Brindisi già capitale: Forza Italia ci riprova, depositata proposta di legge

  • Razzia di Pasquetta nel villaggio confiscato: arrestati due fratelli

Torna su
BrindisiReport è in caricamento