Furti: affare per emigranti. Arresti

MILANO - Sequestri ai sensi della normativa antimafia di beni di valore complessivo superiore a 5 milioni di euro e 25 arresti nei confronti di un’organizzazione criminale, composta da altrettanti soggetti calabresi e in buona parte e da pugliesi trasferitisi a Milano, su delega della Direzione Distrettuale Antimafia del capoluogo lombardo. Tra i pugliesi tre brindisini, uno pare fosse addirittura la mente dell’organizzazione: si tratta del 31enne mesagnese Rocco Bevilacqua, personaggio di spicco, da una decina d’anni trasferitosi a Milano.