Furti nelle contrade di Ostuni, arrivano i vigilantes: ladri in fuga

Gli interventi delle guardie giurate dell'istituto Securitas Puglia in zona Santa Lucia e Monte La Rena

OSTUNI - Ladri in azione nelle contrade di Ostuni. Ladri costretti a darsi alla fuga per il tempestivo intervento delle guardia giurate dell'istituto di vigilanza Secutitas Puglia srl.

securitas 2-2-2

Nella serata di ieri, sabato 10 novembre 2018, sono stati registrati due episodi.  Nel primo, intorno alle  18.10, i ladri hanno tentato di forzare una finestra di un'abitazione in contrada Santa Lucia: l’allarme è scattato ed è arrivata una pattuglia della Securitas. I ladri, a quel punto si sono allontanati con uno scooter, risultato poi appartente al proprietario dell’abitazione. Il mezzo è stato abbandonato nelle campagne e recuperato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il secondo intervento è avvenuto  alle  21  in contrada Monte La Rena.  Anche in questo caso i ladri hanno forzato una finestra laterale dell’abitazione, dandosi alla fuga grazie al tempestivo intervento delle pattuglie. In entrambi i casi, è stato avvisato il commissariato di Ostuni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nell'ospedale Melli cinque operatori sanitari e un paziente positivi

  • "Impossibile garantire distanziamento sociale", Carrisiland rinuncia alla stagione 2020

  • Scontro fra due auto sulla provinciale: feriti un uomo e una donna

  • Appropriazione indebita: 31 auto sequestrate dalla polizia a Brindisi

  • Positivi al Melli: Rizzo chiede conto alla Asl e nel frattempo chiude attività e spiaggia libera

  • Coronavirus, solo un caso in Puglia. Due morti nel Brindisino

Torna su
BrindisiReport è in caricamento