menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Furto Enel, donna ai domiciliari

FRANCAVILLA FONTANA - Scroccavano da mesi la corrente elettrica ai danni dell'Enel con un allaccio abusivo, ma i carabinieri scoprono il furto e scatta l'arresto per la capofamiglia mentre altri sei parenti vengono denunciati. Il reato: furto di energia elettrica aggravato e continuato. Per questo la 51 enne Maria Urgesi di Francavilla Fontana è finita agli arresti domiciliari mentre figli, nuora ed altri parenti per un totale di sei persone sono state denunciate.

Il comando carabinieri di Francavilla Fontana

FRANCAVILLA FONTANA - Scroccavano da mesi la corrente elettrica ai danni dell'Enel con un allaccio abusivo, ma i carabinieri scoprono il furto e scatta l'arresto per la capofamiglia mentre altri sei parenti vengono denunciati. Il reato: furto di energia elettrica aggravato e continuato. Per questo la 51 enne Maria Urgesi di Francavilla Fontana è finita agli arresti domiciliari mentre figli, nuora ed altri parenti per un totale di sei persone sono state denunciate.

I carabinieri della compagnia di Francavilla Fontana insieme col personale dell'11° battaglione carabinieri "Puglia" di Bari, nel corso di una perquisizione in casa, hanno accertato che l'impianto elettrico dello stabile era allacciato abusivamente alla rete elettrica dell'Enel, che a settembre scorso, sempre per lo stesso motivo, aveva provveduto a sospendere la fornitura di energia staccando il contatore di erogazione.

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    Torna su